Mercato dell’auto Italia 2007

Pubblicato: 3 aprile 2007 da Dadi in Motori

Eccomi ancora a voi con una delle mie interessanti inchieste, scottanti e graffianti che tutti voi attendente sempre con soddisfacente impazienza. Da fonte (quasi) certa, le immatricolazioni in Italia nei primi due mesi dell’anno 2007 sono state 476.037 vetture con un incremento del 4,3% rispetto all’analogo periodo del 2006. Freddo dato che dice poco, anche se quasi 1/2 milione di automobili immatricolate in 2 mesi non è proprio un dato banale (e non sono contati i passaggi di proprietà, tipico della compravendita di vetture usate). Mi sono sbizzarrito allora nel vedere – categoria per categoria – cosa succede. La suddivisione è per 6 segmenti (da A a F) che caratterizzano le classi (mini utilitaria, utilitaria, media, grande, lusso e sportiva o superlusso) che le racchiudono indipendentemente dal tipo di carrozzeria (così la Ford Focus Station Wagon è inserita in “segmento C” insieme alla versione berlina a 3 o 5 porte).

Il “segmento A” corrisponde al 16,12% del mercato complessivo con un bell’incremento rispetto ai primi due mesi del 2006 pari al 17,2% (sono più di 11 mila macchine); la più venduta è, come nel 2006, la FIAT Panda con ben 35.315 unità che è quasi la metà del totale di categoria. La prima straniera è la Citroen C1 al 3° posto (per la cronaca la somma delle vetturette di identica radice del gruppo Toyota-PSA totalizzano 15 mila unità, quindi un bel risultato).

Il “segmento B” è il più corposo con un valore di circa il 43,5% del mercato (quasi 207 mila vetture vendute nel periodo in considerazione) con un incremento sul 2006 del 6,5%; la più venduta è sempre una FIAT, l’insieme della Punto e della Grande Punto, con 46.378 auto anche se ha subito una diminuzione di quasi il 10% sul 2006; la seconda classificata con ben 26.500 numeri in meno è la Ford Fiesta definendosi anche quest’anno la straniera più venduta in Italia.

Il “segmento C” cuba quasi un quarto del totale (24,39%) con un valore di 116.128 unità in diminuzione rispetto all’anno passato del 1,2% (per la cronaca tutti i segmenti, ad eccezione dei primi due già detti, hanno avuto flessioni), mostrando appannaggio di autovetture prevalentemente straniere, in attesa della nuova FIAT Bravo: infatti le prime tre posizioni sono delle auto tedesche Ford Focus, VW Golf e Opel Astra; la prima italiana è l’Alfa Romeo 147 al 4° posto, anche se in febbraio ha superato l’Astra di 550 unità vendute; incredibile ma vero la FIAT Multipla è tra le prime 10 auto più vendute nel bimestre e addirittura 8^ nel mese di febbraio 2007.

Il segmento delle auto grandi (vetture che hanno un costo medio intorno ai 30 mila euro) ha registrato un 12,12% del totale, con 57.714 macchine, in diminuzione del 2,9%; notevole è il risultato della non proprio proletaria BMW serie 3 che vince questa classifica parziale addirittura aumentando del 7% sul 2006 e rubando la posizione alla VW Passat, prima l’anno scorso e oggi 3^; ottimo l’Alfa Romeo 159 seconda con un aumento un anno sull’altro di quasi 2.000 vetture grazie al successo di questa nuova berlina (ma 560 unità la allontanano dalla macchina di Monaco).

Il “segmento E”, auto grandi e di lusso, ovviamente pesa molto poco (solo il 3,43% del totale con 16.331 elementi), ma appare naturale per un settore dove il prezzo più basso è intorno ai 50 mila euro; inoltre si è abbassato più di tutti del 6,9%; nessuna sorpresa l’assenza tra le prime di auto italiane, rappresentate in questo segmento dalla sola, e ormai anziana, Alfa 166 e dalla indecifrabile Lancia Thesis: prima l’AUDI A6 seguita a ruota dalla Mercedes Classe E; terza ancora una Mercedes con il SUV Classe M (…mmazza); tutte hanno peggiorato i propri risultati quest’anno (probabilmente complice la nuova peggiorativa normativa sul trattamento fiscale delle auto aziendali), tranne l’AUDI Q7 che ha venduto 1.354 vetture posizionandosi al 5° posto di categoria.

Ultima la classe di auto super lusso che vede Porsche, Maserati, Bentley, Jaguar e Ferrari; totale di vendita 2.217 unità (in pratica 200 macchine in più rispetto alla sola AUDI A6) che rappresenta neppure mezzo punto percentuale sul mercato complessivo del bimestre 2007; curioso che si sia avuta una flessione (-1,9%) anche in questo ambito tanto elitario: anche i ricchi piangono? regina indiscussa è la Porsche 911 prima con 790 macchine vendute a gennaio e febbraio 2007, come lo è stata nel 2006: anzi mentre la maggior parte ha perso (tranne la Mercedes CL ma si tratta di un nuovo modello), la GT di Stoccarda ha venduto 107 auto in più rispetto al 2006; seconda ma molto lontana la Mercedes Classe S; le italiane, in questo caso non sfigurano, nonostante i prezzi da sceicco, con la Ferrari F430 al 7° posto (ma è solo la decima parte della Porsche) e la Maserati Quattroporte al 9°: forse questo è il dato più curioso, in quanto avrei supposto una commercializzazione ben più significativa della stupenda super berlina modenese (forse il fatto che il nostro attuale premier l’abbia eletta sua auto blu – e noi paghiamo – non ha giocato a favore).

Annunci
commenti
  1. pira ha detto:

    Si ma la nuova 500 dove si posizionerà?

  2. Dadi ha detto:

    SBARAGLERA’ IL MERCATO.
    Risultato della New Beetle e Nuova Mini ma 10 volte di più… sempre che prezzo e caratteristiche manterranno le premesse.
    Già mi sono innamorato del cinquino 1,4 da 100 cavalli …WOW…
    Pensate se la vedeva Luchino.

  3. mattia ha detto:

    posso sapere qual’è la fonte di questa tua analisi del 2007.
    devo farne una simile per l’anno in corso

  4. Dadi ha detto:

    @mattia, adesso sono fuori in vacanza: appena rientro ti rispondo.
    ciao

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...