Il nuovo che avanza: Michela Vittoria Brambilla

Pubblicato: 16 maggio 2007 da bloghyblog in Blog amico, Confcommercio, Ducati, Economia, Fisco, Forza Italia, Governo, Lavoro, Linux, Michela Brambilla, Note legali, Notizie, Politica, Polizia, Real politik, Società

  • A malincuore – lo so che non mi crederete – mi tocca ritornare su un argomento già trattato su questo Klog, ma la partecipazione di Michela Vittoria Brambilla ieri in prima serata al talk show Ballarò merita un commento.
  • Il tema della puntata di ieri sera di Ballarò era centrato sulla meritocrazia e a discutere sull’argomento c’erano oltre alla Brambilla, il ministro Bersani, la Artoni presidente di confindustria della regione Emilia Romagna, Angeletti, Soru presidente della regione Sardegna e Gasparri.

    Insomma, un parterre di tutto rispetto.

    La trasmissione sembrava procedere liscia fino a quanto il presidente Soru si è permesso di contestare alla Brambilla – che aveva esordito dicendo di non essere iscritta a nessun partito politico, di essere ben lontana dalle stanze del potere e di non fare, quindi, politica – di rappresentare e di parlare, con la sua presenza e la sua partecipazione, a nome di Forza Italia.

    La “roscia” Brambilla è diventata più “roscia” che non si può.

    Ha cominciato a tirar fuori statistiche sulle spese di rappresentanza effettuate dalla Regione Sardegna, dati Istat sul tasso di disoccupazione sempre inerenti la Regione Sardegna, sulla tassa di lusso etc. etc..

    Una autentica VIPERA!!!

    Peccato per Lei che tutte le statistiche e i dati siano stati puntualmente e inesorabilmente smentiti.

    Non contenta la “roscia” a conclusione della trasmissione – saltelando di pane in frasca – si dichiara pure animalista e chiede rivolta sempre a Soru, come mai in Sardegna tanti cani vivono in branco allo stato selvatico?

    Non è tanto sul momento di stizza che umanamente, vabbé, può essere pure compresibile che vorrei richiamare l’attenzione, quanto, piuttosto sull’uso opportunistico che molte persone – specie se ricche e benestanti – fanno della politica.

    E’ assolutamente ipocrita assumere posizioni trasversali della serie: non prendo posizione per alcuno, non mi dichiaro schierato con nessuno, non sono iscritto a nessun partito politico etc. etc. 

    Questo, a mio avviso,  è l’atteggiamento tipico di chi attende solo il suo turno che prima o poi considerato che in Italia vige la regola delle porte girevoli non tarderà a venire.

    Ma siamo sicuri che la Brambilla rappresenti il “Nuovo” o è soltanto un esemplare della nuova generazione di BRONTOSAURI?    

      

                  

    Annunci
    commenti
    1. Dadi ha detto:

      Scusa lo leggo più tardi. Janine VITTORIA Habeck pretende le nostre attenzioni 😛 😛

      P.S.: so proprio ‘nfame!

    2. bloghyblog ha detto:

      bhe! effettivamente devo dire che Janine a differenza della Brambilla qualche argomento ce l’ha, mi sembra evidente, parla da sola non è così sprovveduta..TIE’…

    3. Dadi ha detto:

      Per una volta siamo completamente d’accordo 😉

    4. bloghyblog ha detto:

      Non avevo dubbi al riguardo…ci sono cose di fronte alle quali bisogna usare il cervello…non è così caro Dadi??

    5. Dadi ha detto:

      Come promesso, ho letto.
      La puntata incriminata, l’ho (anche se non completamente) vista anch’io. Cmq, ho seguito il siparietto Soru-Brambilla.
      Va bene vituperare la roscia forzista, ma pur di inveire contro, prendere le parti di Renato Soru questa è veramente grandioso! SO-RU! Laureato alla Bocconi (non a Cagliari o in qualche altra statale del cippo) nel 1999, leggermente fuori corso, all’età di 42 anni. Il fondatore di Tiscali, la più grossa bufala e bolla speculativa mai ideata da quando l’uomo ha inventato il cavallo (per i profani: da “Frebbre di cavallo”): bada bene tanto di cappello, ma mi sa tanto poco di sinistra; è ancora l’attuale proprietario di maggioranza della e-company, detenendo il 27,5% del capitale (niente di male, se non si rompesse le scatole parlando solo del conflitto di interessi di Berlusconi). E’ attuale Governatore della Regione Sardegna, sotto i colori di Progetto Sardegna con il sostegno del CS. E’ quello che ha emanato la “Tassa sul lusso” colpendo dall’oggi al domani seconde case di non residenti (ma ci sono scappatoie), imbarcazioni (altre scappatoie), aeromobili privati e plusvalenze degli immobili. Legge, fra l’altro, riconosciuta non costituzionale (perchè non di pertinenza della Regione). SORU. Personaggio alquanto bislacco, per non dire ambiguo: un ricco che toglie ai ricchi per non dare ai poveri. Difficilmente vedrà una sua rielezione nel 2009.

    6. bloghyblog ha detto:

      Ma ne sei proprio convinto? Guarda che i Robin Hood da che mondo e mondo sono sempre piaciuti.
      Mettici, pure, che lui assieme a Draghi sono gli unici in Italia ad aver sperimentato il blind trust (o qualcosa che comunque gli assomiglia) e vediamo poi se alle prossime elezioni vanno avanti i Brontosauri o le persone che comunque provano a cambiare qualcosa in questo Paese.

    7. Dadi ha detto:

      Allora Mussolini ti sarebbe piaciuto 😉

    8. iBronzi ha detto:

      Più che Robin Hood lo definirei più Dante Alighieri (spero che il sommo non si rivolti nella tomba): danneggiare i Ghibellini (la destra) per favorire i Guelfi (la sinistra).

    9. bloghyblog ha detto:

      No! quello era populismo praticato in epoca monarchica al di fuori delle regole costituzionali oggi vigenti.

    10. bloghyblog ha detto:

      E perchè mai il sommo poeta dovrebbe rigirasi nella tomba? Lo Dante Alighieri aprezzerebbe compiaciuto chi combatte le corporazioni e le ingiustizie, avendole sperimentate per tanto tempo sulla propria pelle.

    11. Dadi ha detto:

      Soru o qual divin alezzo campeggia su lo capo tuo
      di esser vicino a colui che fu’, compagno tuo.

      La tassa de li rici està pe’ raccimolar milioni
      per ché orsù or non te lea di innanzi a li co…

    12. bloghyblog ha detto:

      Molto divertente.
      Grande Dadi!

    13. Sraddino ha detto:

      Dadi membro onorario dello stil novo!

      Grande!

      (Poi sarei io che non ho un ca@@o da fare eh….) 😀 😉

    14. Dadi ha detto:

      La differenza è nel tempo di reazione 🙂
      Io in 1 minuto ti creo una quartina in metrica: c’ho ‘na capoccia… quando il sangue non affluisce in altri siti! 😉

    15. chiamamiaquila ha detto:

      Scusate: vi vedo che avete un po’ deviato.
      Ma Soru non ha anche introdotto la tassa di soggiorno? una cosa del tipo 2 o 3 euro al giorno a turista?
      e come è riuscito ad applicarla? andava in giro in spiaggia a prendere la mancietta? oppure ha messo un gabelliere lungo le strade principali con l’obbligo di dire a ogni straniero che si avvicinava: OHH! Chi siete… quanti siete… dove andate… che portate…? 1 fiorino (che tradotto al cambio è 2 euri) 😉

    16. piertib ha detto:

      Scusate il mio inserimento. Non mi pare un modo corretto di procedere nella discussione passando dall’analisi e dalla critica nei confronti di un personaggio alla critica dell’altro per dimenticare il primo. E’ il metodo usato dai berlusconiani per sviare l’attenzione dai problemi posti dalla partecipazione politica di berlusconi. Ed intanto la Bambilla in tal modo avanza ….

    17. Dadi ha detto:

      Mio caro Piertib, mi sembra che in tal caso sei tu a muoverti in modo non corretto. Non siamo a una tavola rotonda piuttosto che nelle aule di Montecitorio.
      Il ns. è un ambito di discussione aperto e libero, dove tutti e chiunque possono esprimere alla propria maniera le opinioni.
      A differenza di molti blog presenti in rete, almeno questo ha una prerogativa: gli appartenenti non sono schierati in un solo lato ma spaziano su tutti i fronti e cercano di imbeccarsi nel (dico io) vano tentativo di affermare (leggi “convincere”) le proprie opinioni e idee.
      Qualcuno sarà anche berlusconiano e altri no. Rinnego l’affermazione che – comunque – debba essere necessariamente una cosa negativa. L’importanza è la coerenza e la non ipocrisia. Per il resto la libertà e la democrazia deve essere fatta salva. Almeno da parte di noi cittadini; laddove i politici in questo sono grottescamente contrari.

    18. Sraddino ha detto:

      Grande Dadi!
      Penso anch’io che siamo qui per “stuzzicarci” e provocarci a vicenda ma nel massimo rispetto gli uni degli altri, i bianchi dei neri, i rossi dai neri ….

    Rispondi

    Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

    Logo WordPress.com

    Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

    Foto Twitter

    Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

    Foto di Facebook

    Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

    Google+ photo

    Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

    Connessione a %s...