Bellezze su terra rossa

Pubblicato: 17 maggio 2007 da iBronzi in Fashion, Formula 1, Gossip, Internazionale, Linux, Manifestazioni, Motori, Società, Spettacolo, Sport, Technology, Tennis

ROMA, 17 maggio 2007 – Internazionali d’Italia, torneo di tennis femminile.

Ma non aspettatevi un’analisi del confronto sportivo, che lasciamo agli specialisti ed esperti del settore, meglio al campo di gioco (prima ancora dei ranking); bensì, per una volta, mi sia concesso, il match si svolgerà nel confronto tra le beltà delle giovani fanciulle in grado di spararti una palla (ahhhh!!) a 120 all’ora.

Il contrasto fra Samantha Stosur e Patty Schnyder è molto stridente: una australiana, atletica, fisico da amazzone, l’altra piccola coi capelli ricci e il naso all’insù. Direi che la ragazza della Gold Coast con gli occhiali scuri da ciclista è decisamente di un altro pianeta; ma la svizzera fa’ un po’ tenerezza e anche risultato. Patty Schnyder (Svi/14) b. Samantha Stosur (Aus) 6-4 6-4.
patty-schnyder-1.jpg          samantha-stosur.jpg

La imponente Serena (la più piccola e anche la più graziosa di casa Williams) è preferita alla Peer, tennista ebrea più forte della storia? Sicuramente la terra rossa incorona l’americana. Serena Williams (Usa/8) b. Shahar Peer (Isr/11) 6-3 6-3.

serena-williams.jpg           shahar-peer.jpg

Jelena Jankovic è detta “the body” del tennis; capelli scuri, di nazionalità serba con numeri fisici importanti: 1.77 di altezza per 59 chili, è sempre molto curata e femminile, in campo e fuori; dall’altra parte la bionda Alona Bondarenko, Ucraina, di quasi 10 centimetri più bassa ma egualmente graziosa. Se la giocano alla pari in passarella; ma il successo in campo è della ragazza con le unghie laccate sempre di un colore diverso: Jelena Jankovic (Ser/3) b. Alona Bondarenko (Ucr) 6-4 7-5.

jelena-jankovic-1.jpg           alona-bondarenko.jpg

Altro scontro è il derby DementievaPetrova, ma tra le due wonder-women non c’è storia: la 25enne Elena, alta, bionda e longilinea, modella ideale col suo metro e 80 per 64 chili, fine ed elegante, che parla perfettamente sia l’inglese sia il francese, stravince in modo netto nel confronto con l’altra moscovita di un anno più giovane. E si prende anche la vittoria sportiva contro la potente connazionale. Elena Dementieva (Rus/10) b. Nadia Petrova (Rus/5) 4-3 ritiro.

476px-elenadementieva119.jpg          324px-nadia_petrova_2007_australian_open_r1.jpg

Giudizi discordi nell’altro match degli ottavi fra “treccia lunga” Anna Chakvetadze e “silohuette” Daniela Hantuchova. La peperina russa di 20 anni col suo metro e 70 di sensualità sembra meno altera della slovacca 24enne; grosso contrasto: Daniela è alta 1.81 e ha due gambe lunghe come due colonne, “mannequine” mancata, anche se un po’ troppo magra. E si aggiudica pure la sfida. Daniela Hantuchova (Slk/9) b. Anna Chakvetadze (Rus/7) 6-2 6-3.

daniela_hantuchova.jpg           323px-anna_chakvetadze_2007_australian_open_womens_doubles_r1.jpg

Sfida senza entusiasmi quello tra la spagnola Medina e la nostra valdostana Nathalie Vierin (ripescata al 2° turno). Bel sorriso radioso quello di Nathalie, che in campo invece cerca di nascondere sotto il cappellino. E la favola, se mai fosse iniziata, è già finita. Anabel Medina Garrigues (Spa) b. Nathalie Vierin 6-1 6-1.

anabel-medina-garrigues.jpg          nathalie-vierin.jpg

Gli ottavi mettono di fronte ancora due ragazzone della Santa Madre Russia. Un po’ più sensuale nelle movenze l’uscraina, ma decisamente più vincente la russa. Dinara Safina (Rus/6) b. Kateryna Bondarenko (Ucr) 6-2 6-3.

dinara-safina.jpg          kateryna-bondarenko.jpg

Nell’ultimo incontro in tabellone ancora uno scontro Russia vs. Ucraina. Yuliana Fedak, 24 anni fra pochi giorni e 1.66 di altezza per circa 50 chili di peso: piccolo fascio di nervi e muscoli; l’avversaria è la russa di San Pietroburgo, Svetlana Kuznetsova, 174 cm per 73 chili, decisamente più possente, quasi icona nostalgica della ex URSS. Yuliana Fedak (Ucr) c. Svetlana Kuznetsova (Rus/2).

yuliana-fedak.jpg          svetlana-kuznetsova.jpg

Ed adesso a voi i giudizi del caso. 😉

Annunci
commenti
  1. ChiamamiAquila ha detto:

    2 o 3 si salvano, ma il resto della truppa sono veramente dei cessi 🙂
    Approfondirei con la 2^, comunque 😉

  2. Sraddino ha detto:

    Scusa ibronzi ma non mi hai citato la Kournikova (purtroppo non posso mettere immagini qui però guardate http://www2.raisport.rai.it/news/sport/tennis/199905/30/375162f6021b6/kournikova.jpg e fatemi sapere) 😛

  3. ibronzi ha detto:

    E che c’entra la Kournikova? sicuramente notevole ma non è tra le 16 tenniste che si sono affrontate negli ottavi degli internazionali di Roma.
    Il mio articolo voleva mettere in match (estetico) quelle che si stavano sfidando sul campo.

  4. Dadi ha detto:

    Sraddi, stamane non ne azzecchi una 😛 😛

  5. Sraddino ha detto:

    Scusate regà … se vuoi elimina il post, oggi ho casinissimi al lavoro però mi mancavate e …. 😀

  6. ChiamamiAquila ha detto:

    Perchè eliminare? la Kourni è bona! lasciacela godere! anzi hai altro? 😉

  7. Dadi ha detto:

    Visto che nessuno ne da notizia, agli Internazionali di tennis di Roma si impone, con una gara eccezionale e perfetta, la Jelena Jankovic (la 5^ foto del servizio) che ha battuto in finale la russa Kuznetsova (l’ultima) 7-5, 6-1.

    In tema di tennis, ad Amburgo, nella finale del Masters Series tedesco, Federer perde il primo set 6-2, poi domina 6-2 6-0 contro Nadal e vince il trofeo ATP.

  8. Sraddino ha detto:

    Si ma quelli so’ maschi non so se te ne sei accorto 😀 😛

  9. Dadi ha detto:

    Beh, Elena Dementieva è molto particolare. E’ un tipo, qualcuno usava dire qualche annofa’ e a me non dispiace mica 🙂

  10. Sraddino ha detto:

    Beh guardando qualche sua immagine trovata da Google direi proprio che è un bel tipo!!!

    Cmq io mi riferivo a Natal, Federer & Co. ovviamente 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...