Misano: gli orari in pista e in TV

Pubblicato: 14 giugno 2007 da Sraddino in Appuntamenti, Eventi, Friend, Inchieste, Motociclismo, Motori, Poesia, Repubblica, SBK, Sport, Televisione, Turismo

Ottavo appuntamento con il mondiale delle derivate. Le gare si disputeranno domenica 17 giugno e verranno trasmesse su La7, Eurosport


Gli orari in pista*Venerdì 15 giugno

09.00-09.25 STK 1000 prove libere
09.35-10.20 SS prove libere
10.30-11.30 SBK prove libere
10.30-11.31 11.45-12.15 STK 600 prove libere
13.15-14.00 SS prove di qualifica
14.15-15.15 SBK prove di qualifica
15.30-16.15 STK 1000 prove di qualifica
16.30-17.00 STK 600 prove di qualifica
17.10-17.55 Suzuki GSX-R European Cup prove di qualifica

Sabato 16 giugno

09.15-09.45 STK 1000 prove libere
10.00-10.45 SS prove libere
11.00-12.00 SBK prove di qualifica
12.15-12.45 STK 600 prove di qualifica
12.55-13.25 PIT walk pit walk
13.45-14.30 SS prove di qualifica
14.45-15.45 SBK prove libere
16.00 SBK Superpole
16.50 – 17.15 STK 1000 prove di qualifica
17.40 STK600 Gara ( 10 giri km.41.800)
18.20 –19.00 Suzuki GSX-R European Cup prove di qualifica

Domenica 17 giugno

09.00-09.10 STK 1000 warm up
09.20-09.40 SBK warm up
09.50-10.10 SS warm up
10.40 STK 1000 Gara ( 12 giri km.50.160)
11.10-11.30 pit walk pit walk
12.00 SBK Gara 1 (23 giri KM.96.140)
13.20 SS Gara(21 giri km.87.780)
14.20 Suzuki GSX-R European Cup Gara( 10 giri km.41.800)
15.30 SBK Gara2 (23 giri KM.96.140)

La programmazione in TV

Sabato 16 giugno

La 7
h. 16.00 Superpole diretta
Domenica 17 giugno

La 7
h. 11.50 gara 1 SBK diretta
h. 15.20 gara 2 SBK diretta

Eurosport 2
h. 10.00 Superpole replica
h. 10.30 STK gara diretta
h. 12.00 gara 1 SBK diretta
h. 15.20 gara 2 SBK diretta

Eurosport
h. 13.00 gara SS diretta
h. 19.30 gara 2 SBK replica

Rai 2
h. 17.30 Sintesi gara 1 e gara 2 SBK

Lunedì 18 giugno

Eurosport
h. 10.00 gara SS replica
h. 11.00 gara 2 SBK replica

(fonte http://www.motonline.com)

Annunci
commenti
  1. Dadi ha detto:

    e suoi telefonini 3 e Vodafone?
    Non avevo fatto caso che Misano fosse rimasto alla SBK. Avevo capito che fosse stato preso dalla MotoGP e per questo Vallelunga entrava nel novero: ma quanti gran premi d’Italia fanno?

    Ci siamo: il momento del riscatto è vicino!! 😉

  2. Sraddino ha detto:

    Dirotti di più (da http://www.motonline.com):

    Evento epocale sul circuito dell’Adriatico, totalmente rinnovato e con un Libro d’Oro aperto sulla prima pagina, ancora bianca. Chi scriverà il proprio nome per primo? Toseland, Bayliss, Haga, oppure Biaggi?
    (Io spero la quarta che hai detto….)

    La nuova pista di Misano ospiterà domenica 17 giugno il suo primo evento internazionale, l’ottava prova del campionato mondiale Superbike. Correre al Santamonica, un circuito rivoluzionato nel disegno del tracciato e persino nel senso di marcia, equivale in tutto e per tutto a sperimentare un nuovo autodromo, dove non esistono per nessuno dati consolidati per la messa a punto, dove i piloti devono scoprire che tipo di feeling li associ a quel percorso, dove le gomme devono capire e “raccontare” al pilota il tipo di asfalto con cui hanno a che fare.
    Questo significa che nelle giornate che precedono la corsa ci sarà davvero molto lavoro per tutti: dal pilota, ai telemetristi, ai meccanici. Anche perché Misano, pur cambiato completamente, non si è comunque spostato dal luogo in cui sorse nel lontano 1973, un luogo a pochi passi dal mare, che si diverte ad influenzare il clima, le correnti d’aria, tanto che, quando non c’era tanta elettronica (anzi, quando non ce n’era proprio per niente), i team più raffinati verificavano la carburazione in due punti diversi della pista: sul rettilineo principale e al termine del rettilineo che menava alla curva del Tramonto, dopodiché cercavano il miglior compromesso.
    “Adesso la pista è decisamente più tecnica e anche un po’ più veloce – spiega Troy Bayliss che ha fatto due giornate di test a Misano il mese scorso – Prima superare era abbastanza difficile, invece adesso ci sono molti punti favorevoli. Il più bello è il Curvone, che io affronto in quinta marcia a tutto gas. Lì vedrete sicuramente dei grandissimi numeri”.
    E i numeri di maggior pregio – c’è da scommetterlo – saranno proprio quelli di Bayliss, che dopo il successo conquistato a Silverstone con le unghie e coi denti in una situazione proibitiva che ha portato all’annullamento di gara-2, sa che il suo titolo non è ancora nelle mani di Toseland, Haga o Biaggi e che, a differenza di ciò che sembrava ormai scontato solo due GP fa, le possibilità di conservarlo sono molto concrete.
    Si tratta di capire se la battuta d’arresto di Toseland abbia motivazioni persistenti, oppure sia da imputare solo a casualità negative. Nei primi cinque GP della stagione l’inglese della Honda aveva vinto una manche a gran premio, ma a Monza e a Silverstone è apparso in difficoltà e, un po’ lui, un po’ la Honda, hanno sprecato in sole due gare una bella fetta del vantaggio accumulato in precedenza, proprio mentre la Yamaha ritrovava quell’Haga determinatissimo e capace di chiudere tre manche con due primi e un secondo posto.
    In queste condizioni ogni pronostico è impossibile: Toseland, con soli 23 punti di vantaggio su Haga può anche permettersi di rinunciare a una vittoria rischiosa per un secondo posto sicuro, ma niente di meno. Il che significa, in definitiva, che siccome anche il secondo posto sarà sicuramente molto ambito, rischiare per un secondo non conviene: tanto vale rischiare per il primo…
    Haga, lanciato com’è verso un titolo che sogna da una vita e che ha sfiorato solo nel 2000, sarà un osso duro anche per Bayliss. L’obiettivo del giapponese è uno solo, e su un circuito in cui ci sarà molto da improvvisare, vista la novità del tracciato, uno come lui parte avvantaggiato. Biaggi invece ancora una volta è un mistero. L’unica cosa certa è che i suoi tifosi si aspettano da lui una gara coi fiocchi, tutta all’attacco, non solo una tardiva dimostrazione di forza. La meravigliosa vittoria all’esordio risale ormai a tredici corse fa. Troppe.

  3. Dadi ha detto:

    Così è facile: prendi un articolo (fatto da altri), lo copi e lo incolli e poi critichi me che i miei post sono lunghi: almeno io ci sputo il sangue a scriverlo 😉
    Almeno potevi fare una sintesi… 😛
    Cmq, grazie della spiegazione. Anche se ancora non ho capito: Misano o Vallelunga è il GP d’Italia? oppure Misano è quello di San Marino? alla fine della fiera, credo di essermi risposto da solo 🙂

  4. Sraddino ha detto:

    Eheheh grande!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...