Motomondiale in Olanda: giro di boa

Pubblicato: 27 giugno 2007 da Dadi in Citazioni, Coppa America, Friend, Internazionale, Motociclismo, MotoGP, Motori, Repubblica, Spettacolo, Sport, Technology, Telecomunicazioni, Velocità

img-a2a9237f31daf9713314b0025c9c4d32.pngSabato prossimo, 30 giugno, il motomondiale va sulla pista più bella (a mio modo di vedere, insieme a quella di Phillip Island) presente in calendario: Assen, per il GP di Olanda. Il nome è il TT Circuit Assen; Tourist Trophy per il fatto che inizialmente le corse si disputavano su strade aperte al pubblico (come nell’isola di Man).
E’ un tracciato molto particolare, conformato dalla mancanza, quasi totale, di rettilinei dritti come fusi, tipo Mugello. Infatti il TT circuit è molto turtuoso e anche nei tratti in allungo bisogna costantemente correggere con leggere pieghe a destra e a sinistra, cercando di prendere la giusta linea per limitare al limite i movimenti e evitare di togliere il piede (pardon, la mano) dal gas: in pratica continui lunghi corvuni velocissimi.

Nato nel 1925 è diventato dal ’49 pista del motomondiale e non ha mai smesso. Appare infatti che il tracciato sia stato fatto proprio per le 2 ruote (le automobili ci corrono raramente). Tanto da meritarsi il titolo di “Università del motociclismo”.

Dopo diverse modifiche, oggi il tracciato misura 4.555 metri. L’ultima variante è stata fatta proprio quest’anno che ne smorza un po’ la parte veloce, rendendo la pista meno affascinante.

default_piloti.jpg   Riuscirà Valentino Rossi a recuperare parte dello svantaggio (26 punti) dall’indemoniato Casey Stoner? Oppure l’australiano metterà ancora spazio tra lui e l’avversario italiano? manca ancora parecchio, ma a metà campionato un altro passo falso potrebbe essere duro (anche psicologicamente) da superare. Vero anche che Valentino ha recuperato più di 50 punti ad Hayden l’anno scorso; ma il 21nne della Ducati non sembra tanto volubile quanto Kentucky Kid.

Il programma vede:
Qualifiche:
classe 125 cc – giovedì 28 dalle 13.05 alle 13.35 e venerdì 29 stesso orario;
classe 250 cc – giovedì 28 dalle 15.05 alle 15.50 e venerdì 29 stesso orario;
classe MotoGP – venerdì 29 dalle 13.50 alle 14.50;

Corsa:
classe 125 cc – sabato 30 partenza alle ore 11.00;
classe 250 cc – sabato 30 partenza alle ore 12.15;
classe MotoGP – sabato 30 partenza alle ore 14.00.

Assen rappresenta un altro dei feudi del dr. Rossi. Speriamo per lui che il giovane avversario non gli rovini anche questo feeling. Anche se la mia fede nella rossa non può che farmi sperare proprio in un … tiro mancino.

Per buon auspicio inserisco il pezzo di video relativo all’ultimo giro di gara 2 al GP di Assen di due mesi fa’ quando – nell’ordine di pochi centimetri – Bayliss prevalse su Toseland (da quel momento in poi, per la cronaca, l’australiano ha progressivamente recuperato distanza dal vertice … oltre a dare dispiaceri al mio amichetto suzukista  🙂 ).

Lo so, Sraddino, che è roba vecchia e che tu già l’avevi utilizzata in un tuo post…

Annunci
commenti
  1. Sraddino ha detto:

    Si ma la SBK è un’altra cosa, ormai le Suzuki vincono soltanto in MotoGP e vedrai che Assen sarà l’inizio della riscossa!!!
    😉

    Scherzi a parte spero, come sempre, in una grande gara!!!

  2. Dadi ha detto:

    Gara Assen (ovviamente) fatta con il mio Ducatone Performance GP4; risultato? PRIMO (neanche a dirlo: ho detto che la pista mi piace 😉 ), facendo i 19 giri in 37’08″808 (best lap in 1’55″648: ma non credo che i valori siano comparabili perché la pista è stata modificata, rallentando la parte più veloce del tracciato). Dietro di me Valentino Rossi (Yamaha YZR-M1) a 0″148 e Marco Melandri (Yamaha YZR-M1) a 0″270.
    Stavolta mi sono ricordato di registrarmi i dati delle Suzuki (e di Max 😛 )
    Max Biaggi 5° a 2″272 mentre
    John Hopkins 17° a un giro e Kenny Roberts Jr. 19° a 2 giri (hehehee).
    Per la cronaca Loris Capirossi con la stessa Ducati ufficiale è giunto 9° a 30″876 e Troy Bayliss (con la seconda Ducati ufficiale) ultimo.

  3. ChiamamiAquila ha detto:

    Metà campionato? allora Stoner è praticamente campione “d’inverno” (anche se fa’ un caldo 😛 )

  4. Sraddino ha detto:

    Mica pretenderai una cena del “giro di boa”??? 🙂

  5. Dadi ha detto:

    … tu scommetti e adesso te la prendi con me? 😉

  6. Dadi ha detto:

    Dopo le qualifiche di ieri, ammazza che forte Vermuelen e Suzuki sul bagnato. Ma Stoner va con una costanza… partire 1° o 2° in MotoGP, si è visto, non cambia. Soprattutto se perdi 17 millesimi 🙂
    Valentino non riesce a fare meglio del 11mo: le Michelin hanno responsabilità (il 1° pilota con le gomme francesi è Edwards, 6°); però qualcosa non va …

  7. fuoripista ha detto:

    Evvaiiiiiiiiii! Rossi Rossi Rossi!!! 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...