Pubblicità … tra vecchio e nuovo

Pubblicato: 5 luglio 2007 da realmonk in Marketing, Uncategorized, Vela

Da carosello in poi molta acqua è passata sotto i ponti … ecco a cosa arrivano le nuove politiche di marketing. Su tutte l’ultima … imperversava in Sicilia … te la trovavi all’uscita di una curva … alla fine di un rettilineo … ti perdevi nel sapore di una mozzarella … venivi inghiottito in un bichini … era solo una questione di sapore !!!

smart2_1.jpg081.jpg10.jpg11.jpg12.jpg

Annunci
commenti
  1. Sraddino ha detto:

    Che figata!!!
    Quella della Smart e della Punto poi … è spettacolare!!!
    Cattiva ma spettacolare!

  2. Martina ha detto:

    quando non c’è fantasia scatta il sesso (o la volgarità)

    ma quella della smart non l’ho capita..ehm

  3. realmonk ha detto:

    la pubblicità ha sempre utilizzato il sesso. molto si è scritto di messaggi subliminali in tal senso … certo un tempo c’era molta più eleganza. oggi tutto è esplicito, sbattuto in faccia. manca la fantasia, manca forse la capacità del consumatore di percepire un messaggo più elegante … manca … manca … quello che abbonda è di certo la tristezza … la nostalgia per il nostro caro vecchio carosello … tanti piccoli quadretti, cartoline di una società che cercava una strada per crescere … strada che purtroppo abbiamo forse definitivamente perduto … è incredibile come da una semplice pubblicità si possa arrivare a parlare di cose quasi serie.
    p.s.: quella della punto a dire il vero a me non piace affatto. non amo gli smartisti … una bella punto, magari la nuova, non ha proprio nulla da invidiare ad una macchina impersonale come la smart che in fondo è solo un costoso scooter con un elegante tettuccio …

  4. Dadi ha detto:

    A me invece quella della Punto-Smart mi fa’ impazzire: per lo meno tanto di cappello agli autori 😛
    Condivido in pieno quello che dice Martina, e Monk, naturally: oggi in 2 minuti crei marketing se ci associ il sesso; ed è falsa creatività, mancano i sani valori. Per quanto alcuni riescono a dare un bel messaggio: penso allo spot della Vodafone che è molto simpatico, oppure ai creativi della BMW che fanno uscire sempre dei prodotti pubblicitari eleganti e appassionanti.
    Però le mazzarelle Zappalà… quanti ricordi: Sicilia 1996… minch… sono passati oltre 10 anni!!! 😦

  5. realmonk ha detto:

    credo fosse il 1995 … a breve 12 anni …

  6. Sraddino ha detto:

    realmonk, non intendevo dire che la Smart è migliore della Punto ma soltanto che la pubblicità in sé è molto simpatica!!!

  7. Dadi ha detto:

    caz… Sraddino e sii ometto una volta tanto, e prenditi le tue responsabilità!!! se ti piace la Smart dillo tranquillamente!!! ti devi sempre giustificare con il mondo??
    😛 😛 😛

    PS: so bastardo inside 😛
    PPS: anke a me è piaciuto lo spot; certo che la parolaccia finale se la potevano risparmiare: penalizza da sola tutto il messaggio!

  8. Sraddino ha detto:

    Vabbè dai non avrebbe avuto lo stesso effetto senza!!

    Cmq a me la Smart non piace!!!

    Dire che la Smart è una macchina è come affermare che il T-Max sia una moto…. 😛

  9. realmonk ha detto:

    effettivamente la pubblicità fa ridere … certo la battuta è dozinale … a la smart continua a non piacermi … anche la punto comunque non mi fa impazzire.

  10. Sraddino ha detto:

    Però tra le due … preferirei la Punto dovendo scegliere

  11. Dadi ha detto:

    Da Wikipedia: La motocicletta è un veicolo a 2 ruote, provvisto di motore, in cui la ruota anteriore è direzionale e quella posteriore si occupa della trazione.
    IGNURANT 😛

  12. Sraddino ha detto:

    Si ma Wikipedia è scritta da sputeristi come te!!! Perché da C.d.s.:

    Motoveicoli: veicoli a motore, a due, tre o quattro ruote, e si distinguono in:

    a) motocicli: veicoli a due ruote destinati al trasporto di persone, in numero non superiore a due compreso il conducente;

    ecc…

    E fin qui il tuo T-Max potrebbe essere definito motociclo.

    Però ecco il colpo di scena:

    Ciclomotori: ….capacità di sviluppare su strada orizzontale una velocità fino a 45 km/h;

    Quindi …. non è un motociclo 😀 😛

  13. Dadi ha detto:

    AHAHAHH
    vedi il CdS cosa cita a proposito dell’uso della monoruota 😛

  14. realmonk ha detto:

    grande sraddino … concordo su tutta la linea
    1) dovendo scegliere meglio la punto … e soprattutto
    2) IL T-MAX NON E’ UNA MOTO …
    caro dadi non è questione di codice della strada o meno … si tratta di emozione, sentimento, anima, cuore, estetica … riassumendo e traendo le debite conclusioni … il T-Max è definitivamente una VASCA da BAGNO VdB se preferisci … ci stai quasi srdaiato, sei immerso in un fluido caldo o freddo a seconda delle stagioni … l’unica differenza sono le ruote ma con un pizzico di inventiva puoi sempre mettere due cuscinetti a sfera sotto una piscinetta gonfiabile ed hai risolto !!!

  15. Sraddino ha detto:

    realmonk da oggi in poi sarai il mio mito … per poco non mi cacciano dall’ufficio per le risate che mi hai fatto fare col tuo post!!!

    Devo dedurre che tu hai una moto VERA giusto?

  16. realmonk ha detto:

    caro sraddino, mi dispiace deluderti … allo stato sono un motociclista nel cuore e delle vecchie emozioni. un gusto un pò retrò mi ha fatto iniziare con una mitica honda 125 cbx, transitare per un morini 250, godere su dina xt600 e poi, dopo un magnifico periodo con una 124 et3 primavera vecchio modello, approdare ad una vesta et4 odierna.
    concludendo, anche se per dadi non avrò mai avuto una moto vera – cmq per me l’xt600 rimane una moto fantastica per il senso di libertà che sa trasmetterti – ad una VdB odierna preferisco la cara vecchia vespa, uno scooter senza grilli per la testa, un mezzo da città che ti può accompagnare in una gita … una VdB che non potrà mai sostituire una moto con la quale godere la libertà di una giornata nella campagna, umbra o toscana che sia, o in pista o smanettando con l’adrenalina nelle vene … certo con il T-Max se hai avuto l’accortezza di portarti il telefono della doccia magari all’arrivo ti fai uno shampoo … anche questi sono piaceri della vita …

  17. Dadi ha detto:

    QUOQUE TU MONK!!!!
    Sì una moto verissima: la Vespa penultima serie!!!

    Ma la vendetta è un piatto che va gustato freddo, ma che dico freddo, FREDDISSIMO!!!!!!!

  18. realmonk ha detto:

    dadi sei arrivato tardi … è proprio perchè avere una moto vera da usare in città come mero mezzo di locomozione che non scendo a comporomessi … meglio una vespa … scooter vero, elegante, e senza false pretese che una VdB che si atteggia a moto senza esserlo !!!

  19. realmonk ha detto:

    p.s.: sto avviso di commento aggiunto è un delirio … non riesco a lavorare … aiuto … poi mi diverto un casino !!!

  20. Sraddino ha detto:

    Beh caro Dadi, la Vespa quanto meno è LA VESPA e non UNO SPUTER QUALSIASI!!! 😉

  21. Dadi ha detto:

    MAPERFAVORE!! di Vespa ce n’è una sola! la mitica PK che doveva essere 150 (oppure 125 modificata) con le chiappe laterali, le marce sulla manopola sx e il freno a pedale.
    Almeno l’ultima non è male. Ma quella di Monk è un pezzo di latta con le rotelle dei pattini.
    Per lo meno nella piscina ci si può fare il bagno 😉

    PS: al momento sono a corto di offese; ma non temete, alla prima occasione mi riprendo 🙂
    PPS: Sraddì a questo punto devi andare per forza al Divino Amore e pregare che Biaggi si riprenda oppure che Stoner non finisca più nessuna gara a venire; sto per entrare in una dieta pre-mangiata-luculliana 😛

  22. realmonk ha detto:

    allora dadi … la pk, che pure ho avuto per un breve periodo di tempo era un bidè, la vespa – quella mitica – era, meglio erano e sono, lo specialino 50, la primavera ET3 125, il TS 125 o GTS 200, il PX 125, meglio noto come vespone, che è quello cui evidentemente fai riferimento tu.
    per tua maggior cultura puoi visitare i siti http://www.vespaforever.net e http://www.it.vespa.com
    non credo che esista http://www.vaschedabagno.it … o forse si …
    cmq qualche offerta speciale la trovi da appiaceramiche o altri negozi specializzati in materiali per l’edilizia o sanitari

  23. Dadi ha detto:

    Non c’è quindi la ET3!
    Ho cercato di dimenticare i periodi del XT600 comprato in quel di Bologna.
    E ti sei dimenticato anche del cinquantino tra i tuoi mezzi di locomozione ante CBX 125; cosa era? Aprilia o Gilera…?
    Riccio ha avuto tutto lo scibile in fatto di moto: fa di lui un centauro?? 🙂

    PS: felice del mio T-MAX; anzi mo’ mi iscrivo pure al club 😉

  24. realmonk ha detto:

    che vuoi dire “non c’è quindi la ET3” hai bevuto …
    poi “ho cercato di dimenticare i periori del XT600 …” è veramente da T.Maxisti … una moto come quella era ed è un mito, non velocità ma cuore ed emozioni … forse meglio solo il TT600.
    e poi è vero … alla tessera dell’autobus io ho preferito il gilera 50 CB1 a 4 marce, brutto ma efficace, ed un dignitosissimo boxer … quanti bei ricordi …
    p.s.: se ti iscrivi al club non dimenticare il bagno schiuma e l’accappatoio …

  25. Dadi ha detto:

    1) la ET3 non è nel novero delle Vespe (da te testé testualizzato) 🙂
    2) la XT600, moto? mito? quante volte sei stato a fare enduro in vita tua?
    3) mai avuto tessere dell’autobus (i soldi servivano per il flipper con il Bea) 😛
    4) di una cosa andiamo d’accordo: il Gilera CB1 era veramente brutto (non quanto il califfone, e così chiamo in causa Uzzz che non lo si smuove neppure con le cannonate).
    5) accappatoio e shampoo pronti per l’uso 🙂 almeno sarò bello e profumato come una rosa 😉

  26. realmonk ha detto:

    Martina, dove sei finita ?
    Hai lanciato il sasso e nascosto la mano.
    Il tuo breve commento era interessante per iniziare una qualche discussione … poi ci hai lasciato soli e ci siamo fatti prendere la mano …

  27. Dadi ha detto:

    Già: MARTINA, HELP ME.
    Anche perché siamo partiti da un tema e sono finiti a rompermi le scatole sul mio scooter 🙂

  28. bloghyblog ha detto:

    27 post non li riesco a leggere tutti, però, la mia ugualmente voglio dirla.
    E’ vero, la pubblicità ricorre al linguaggio della seduzione quando il prodotto è comunque un prodotto di qualità al sesso e alla volgarità quando – come dire – il prodotto ha bisogno di un aiutino per essere lanciato o rilanciato sul mercato e questo si spiega o perchè il prodotto merceologicamente parlando è poco appettibile o semplicemente generico.
    Morale della favola: se possedete una Smart da oggi non valete un cazzo se volete contare qualcosa passate alla 500, decisamente più glamour.

  29. iBronzi ha detto:

    Oppure fate come me: né Smart né Cinquino. Magari non ciulo, però mi tengo in saccoccia 10/11 mila euri 😛

  30. bloghyblog ha detto:

    AVARO!!!

  31. realmonk ha detto:

    l’analisi di bloghyblog, la prima, mi sembra che centri il punto … migliore è la qualità del prodotto migliore è il messaggio pubblicitario … certe volte però una buona campagna riesce a creare anche dei falsi miti. io credo che la qualità del messaggio sia proporzionale alla classe del marchio ed alla capacità artistica e culturale del creativo. sul punto palba potrebbe essere illuminante.

  32. Sraddino ha detto:

    Qui i punti aperti sono tanti… allora:

    – Dadi il Cds a proposito del monoruota dice … ehm … in pratica… confisca del mezzo e ritiro della patente, me lo ha confermato anche un mio amico poliziotto!!

    – L’unica Vespa vera è lo specialino e non si discute!

    – Il club T-Max … @#§£$%%%&£%&@@@##* e poi AHAHHAHAH!

    – realmonk, quale deludermi… figurati! Tu hai avuto MOTO con le marce che si cambiavano col piede sinistro e non col dito o automaticamente….

    – l’XT 600 E’ una moto!

    – Per quanto riguarda il rapporto tra qualità del prodotto e sesso non sono d’accordo (ora però devo cercare degli esempi, appena li troverò…li posterò)

  33. Dadi ha detto:

    Parliamo di Lambretta, allora … 🙂

    Cmq, hai fatto un pout-porri che non ci si capisce niente…

  34. Sraddino ha detto:

    Purtroppo è normale non capire cose dette (nel mio caso scritte) da menti superiori, non fartene un cruccio ahahahah!!!
    😉

  35. Dadi ha detto:

    Ave o Zichicchi, ignurant te salutant 😛

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...