Pronti per il fischio d’inizio

Pubblicato: 21 agosto 2007 da Dadi in Calcio, Citazioni, Eventi, Italia, Linux, Manifestazioni, Microsoft, Motori, Serie A, Società, Spettacolo, Sport

Domenica riparte il campionato più bello del mondo. Così lo chiamavano qualche tempo fa’ la Serie A.

Come sarà? la nostra squadra del cuore farà un bel percorso? Segnali ce ne sono… Anche tanti. Ma sono segnali di fumo, difficili da interpretare; per la gioia dei guru del calcio che così possono dire tutto e il contrario di tutto: alla fine qualcuno (di norma quasi tutti) potrà allora orgogliosamente affermare “l’avevo predetto io” 😀

Chiaro che l’attenzione è catalizzata alle titolate ‘grandi’ che ambiscono al colpo grosso, il titolo di campione d’Italia 2007-2008: Inter, Milan, Juve e (ha vinto il primo trofeo dell’anno, che diamine) Roma. Per le altre sembra non ci sia scampo… forse le briciole. Fortuna che il campo è più democratico e sincero delle pagine dei giornali sportivi.

L’Inter ha steccato non poco, nonostante una rosa in grado di alimentare 3 grandi squadre. Bronzi di Riace li ha chiamati il grande giornalista ed ex direttore della Gazzetta, Candido Cannavò. Così gli sono apparsi i deludenti giocatori agli ordini di Mancini. E con tante delusioni, specialmente per Rockerduk Moratti che ne ha spesi di milioni di milioni per rinforzare un’invincibile armata.
Ma il pirata e comandante Spalletti Drake, proprio nella prima gara ufficiale dell’anno, la Supercoppa, ha messo a nudo il re, candidando di forza la sua Roma a traguardi importanti. L’euforia della terza vittoria sui neroazzurri in meno di 12 mesi ha portato alle stelle l’entusiasmo della sponda giallorossa del Tevere: così lo scudetto è cosa ‘già’ fatta…
Discorso agli antipodi per le altre 2 c.d. grandi.
Mentre il Milan non ha lasciato nulla per strada in questo scampolo di calcio estivo, tra amichevoli e improbabili mini tornei, dimostrando di essere bella tonica.
La Juventus invece è apparsa appena mediocre. Con tutti gli effettivi (e le prime donne) fuori forma e un gioco tutt’altro che spumeggiante.
Ma si sa che il calcio vero, quello dei 3 punti e di 38 giornate dure e sfibranti ci sarà solo a partire dal prossimo 26 agosto; anzi per gli zebrati comincia la sera di sabato.
In più le avversarie della Juve avranno anche gli impegni di Champions League, mai snobbati… non fosse altro che per i molti soldini che rende.

Capello, intanto, molto rimpianto a Madrid da media e tifosi del Real (la volubilità è uguale in todo el mundo) che sta navigango in pessime acque dopo alcune batoste iniziali, si prende un anno sabatico come opinionista tecnico in RAI; lo ha fortemente voluto Massimo De Luca, Direttore di RAI Sport.

Si inizia con Lazio-Torino alle 18 di sabato 25 e Juventus-Livorno in serata. Il girno dopo fischio d’inizio alle 15.00, tranne il posticipo di domenica, Palermo-Roma.

Buon campionato a tutti. E speriamo senza veleni e trucchetti. Il calcio è un gioco e uno spettacolo. Vogliamo che resti tale.

Annunci
commenti
  1. Sraddino ha detto:

    Che dire??? A parte che la serie A ormai si chiama serie A Tim…. 😦

    Dico soltanto che sono contento per la vittoria del Cagliari… e non perché tifo Cagliari 😉

  2. Roberto ha detto:

    il primo trofeo il Milan se l’è aggiudicato

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...