Buonino la prima

Pubblicato: 19 settembre 2007 da ChiamamiAquila in Calcio, Champions League, Lazio, Sport

zauri.jpg

Dopo 4 anni di assenza nelle competizioni europee, speravo che la prima partita della Lazio in terra ellenica avrebbe sortito qualche soddisfazione maggiore.1° perché le deludenti prove in campionato, contro avversari modesti, si diceva che fossero frutto della concentrazione dei biancocelesti per l’impegno europeo.

2° perché si giocava ad Atene (fuori casa, quindi) in uno stadio, il Karaiskakis, vuoto per le sanzioni UEFA, che non ha offerto quella spinta da 12° uomo agli uomini di Lemonis.

3° perché l’Olimpiakos sulla carta è obiettivamente meno forte della squadra di Delio Rossi.

Invece, alla fine è pareggio, per 1 a 1.

Partono bene le due formazioni, con una incursione per parte, tiro alto di Djordjevic e punizione di Ledesma (quello laziale, perché in campo c’era anche un omonimo greco) deviata in angolo; ma già al quarto d’ora il ritmo rallenta e i fraseggi si limitano a centrocampo, con gli italiani che vanno per vie centrali e l’Olimpiakos sulle fasce.

Nella ripresa partono meglio gli ateniesi, con azioni che preludiano al gol. Che arriva al 10′: Djordjevic lancia sul filo del fuorigioco Galletti (un vero furetto per tutta la partita), che scarta il portiere Ballotta in uscita e deposita la palla nella porta.
Si attende la reazione, che non arriva. Obbligando Rossi a fare dei campi.
Al minuto 77′ Pandev serve Zauri poco dentro l’area, stop del capitano e girata di destro che supera sul primo palo Nikopolidis, espugnando la porta greca.
La Lazio si rivitalizza e potrebbe anche raddoppiare; ma niente da fare. Alla fine è solo pari.

In Champions League nessun avversario è mai banale; in più fuori casa il pareggio è in perfetta media inglese. Ma l’occasione dello stadio deserto era un’occasione ghiotta, che ci siamo lasciati – purtroppo – scappare.

La prossima sarà all’Olimpico, contro lo stellare Real Madrid che ieri ha battuto in casa il Werder Brema per 2 a 1 (Raul e Van Nistelrooy per i castigliani e temporaneo pari dei tedeschi con Sanogo).
Quella dovrà essere giocata con un altro piglio.

Annunci
commenti
  1. Roberto ha detto:

    Non ti preoccupare: oggi sapremo rialzare noi l’orgoglio romano 😛

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...