A seminare bene, il raccolto è sempre buono

Pubblicato: 24 ottobre 2007 da Dadi in Economia, Lavoro, Società

Ormai tutti lo sanno, tutti lo conoscono, persino i ragazzini di pochi anni l’hanno eletto eroe tra i Pokemon e le Winx: Enzo Rossi, l’imprenditore quarantaduenne che ha provato a fare l’operaio ma ha capito che da industriale è meglio.

Il proprietario del pastificio all’uovo ‘La Campofilone‘ in provincia di Ascoli Piceno ha fatto l’esperimento e ha scoperto che NON è possibile. Così è andato dai suoi dipendenti e ha deciso di aumentar loro lo stipendio; inoltre con una politica di incentive e retention ha ulteriormente aumentato i salari di taluni che – a detta di Rossi – sono poi divenuti tutti, perché tutti bravi.

Lodevole e bella iniziativa; magari ce ne fossero a decine, meglio centinaia se non migliaia.
Chiaramente adesso il Signor Rossi non manca giorno che non finisce in televisione (ieri sera è stato anche invitato nel salotto prestigioso di Bruno Vespa) per un’intervista. Molti giornali e giornalisti gli fanno visita, lo corteggiano; molti politici lo vorrebbero testimonial accanto a loro.
Orbene la sua popolarità, fino a pochi giorni fa’ forse relegata alla zona di Campofilone, oggi ha varcato i confini arrivando in tutti i meandri del Bel Paese.
Certamente questo comporterà un sensibile aumento del volume d’affari. Il costo di 200 euro in più al mese per dipendente (quanti ne ha? 20 o 30?) sarà ben presto mitigato da una crescita forse di 10 volte maggiore.

Non so, e non credo, che l’operazione sia stata fatta ad arte; che sia voluta e studiata a tavolino.
Credo in realtà che il Signor Rossi abbia avuto realmente una folgorazione sulla via di Damasco. E di questo – oltre la beata soddisfazione personale – il cielo gli ha restituito omaggio tangibile.
La cosa bella della vita è che a una buona azione è certo che si verrà sempre ripagati. Chi semina vento, invece, raccoglie solo tempesta.
Salvo per chi si da alla politica: loro hanno la dispensa!!!

Annunci
commenti
  1. Sraddino ha detto:

    Grande il Sig.Rossi, speriamo tanto che sia il primo di una serie di “industriali-operai” che premiano chi merita!
    Utopia? Può darsi, ma mi piace sperarci (anche se non credo che Tronchetti Provera, per dirne uno a caso 😉 scenderà mai in un open space … ) 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...