Calendari 2008: the next sexy war

Pubblicato: 14 novembre 2007 da ChiamamiAquila in Cult, Fashion, Fotografia, Gossip, Pubblicità, Sexy

Ormai è diventato una irrinunciabile abitudine: trovare il calendario che meglio corrisponda alle fantasie degli italiani. Purtroppo (volendo in modo qualunquistico dovrei fregarmene 🙂 ) c’è poca contropartita anche per il gentil sesso 😐

Curiosamente questa moda è diventata una regola di vita, per molti un passaggio irrinunciabile che riescono a ostentare tette e culi in casa e in ufficio con sfacciata tranquillità; cose che un tempo i ragazzetti riuscivano a recuperare solo nei magazine patinati per adulti e dovevano ben tenere nascosti dalla vista di mamma e papà.

[Tra parentesi pongo il mio personalissimo voto; il primo per la ragazza (per le immagini e non in senso generale) e il secondo per il format e la confezione del calendario.]joanna-krupa-sexy-calendario2008.jpgUn nostro affezionato lettore ci ha ricordato in modo ricorrente che il best dei best è il prossimo calendario sfornato con la giovane ereditiera del settore albergiero, la polacca Joanna Krupa, che – pur se lei nega – sembra ricalcare le disinibite orme della Hilton.
La bella Joanna è veramente sexy e deliziosa (abbiamo anche qualcosa di suo, veramente piccante, qui da noi nel nostro blog); ma i dodici scatti sono scialbi e un po’ monotoni, vecchio stile, tipo Play Boy. (8-6)

eva-mendes-calendariocampari2008.jpgUn’altra giovane beltade è l’americana di Miami (con origini cubane) Eva Mendes; approdata a Hollywood, è un’attrice di medio valore che ha trovato una qualche notorietà con il film “Hitch” accanto a Will Smith.
Si presenta sul calendario Campari 2008: niente nudo e foto molto ‘commercials’ con un occhio alle fiabe… ma poco comprensibili. (7-5)

melita-toniolo-calendariosexy2008.jpgArriviamo a una bellezza nostrana, Melita Toniolo. L’ex concorrente del Grande Fratello 7, dopo un mese dalla pubblicazione sta superando le più rosee aspettative con oltre 100 mila copie vendute. Qualcuno pensa che potrebbe addirittura battere il record detenuto da Sabrina Ferilli con il calendario del 2000 (MITICO) che totalizzò 750 mila pezzi.
La ragazza merita e le foto sono (finalmente) ben fatte, intriganti con tinte forti che esaltano le curve della mora; ma la vedo difficile che riuscirà a conquistare il traguardo della giunonica romana Sabrina. (8-8)

larisa-romanova-calendario2008.jpgLarissa Romanova, russa di San Pietroburgo di 29 anni, presta le proprie curve (non banali di 92-65-92) all’occhio del fotografo per offrirci queste godibili sequenze.
La ciga è veramente bona, molto bbona.
Il calendario, pur usando colore e bianco e nero, invece non riesce a sfondare per originalità. (7-6)

debora-salvalaggio-calendariomax2008.jpgNella battaglia, la rivista Max ha buttato nella mischia anche Debora Salvalaggio, bella laziale nativa di Latina classe ’85.
Il cliché è quello tipico cui ci ha abituato la rivista che fa della patinatura il suo punto di forza e l’uso delle forme prima che dell’immaginazione. (7-7)

reda-lapaide-calendariomaxim2008.jpgLa risposta di Maxim si chiama Reda Lapaite, ventenne di 1 metro e 75 passata dalla moda a fare da valletta a Biscardi nel suo “Processo” (poverina).
Sulle qualità estetiche della giovane non si discute.
Le foto sono abbastanza buone, con l’uso anche di un mezzo nudo maschile a contorno; molto esterno e misto colore e B&W, ma pochi ritocchi cromatici. (7-7)

dana-ferrara-calendariomatrix2008.jpgMatrix punta sulla attraente italiana, ma di origini ceche, Dana Ferrara: è stata modella per marchi famosi come Balestra, Gucci e Prada ed è arrivata in tv con il programma “Un, due tre stalla”. Aveva in precedenza vinto la fascia di Miss Lazio.
Sarà ceca, ma fa tornare la vista…
Il fotografo punta tutto sulla bellezza della bianca carnagione di Dana, sui suoi stupendi occhi azzurri, i dorati capelli e le sontuosa colline. Mai volgare. (7-7)

keeley-hazell-calendario2008.jpgDi Keeley Hazell ormai sappiamo parecchio (facendo anche sorridere il nostro amministratore per i soddisfacenti numeri di audience che i post su di lei in questo blog hanno generato 😉 ). E’ una delle soubrettine più ricercate e cliccate sul web al mondo. E presenta così il suo calendario ufficiale.
Bella, provocante e procace, mentre il calendario non ha spunti di particolare nota, ma comunque non brutto o noioso; cenno di colore: niente nudo, per scelta (aveva già fatto vedere troppo… e si è dovuta dare una regolata 😛 ). (8-7)

lucy-pinder-calendario2008.jpgSeguendo le orma della (più nota) Hazell, anche un’altra britannica di Winchester si cimenta nella difficile arte della … posa su calendario: ecco a voi Lucy Pinder.
Poco nudo; calendario di una banalità disarmante; ma la Pinder è veramente prosperosa, quasi materna.
Capisco perché è una delle girl più cliccate nel web (soprattutto in Inghilterra, ma vedrete che dopo questo avrà richiamo anche altrove). (7-5)

nina-moric-calendarioformen2008.jpgDopo la separazione dal marito Fabrizio Corona, la show-girl Nina Moric non si fa mancare l’uscita con pochi veli (replicando quanto fatto nel 2002 e 2004).
Calendsario per For Men.
Sono un fan della croata e la trovo una gnocca incredibile. Ma il calendario vale solo per le sue curve sinuose, anche perché ha ben poche novità rispetto al passato. (7-6)

ginka-lazarova-calendarionext2008.jpgAncora una russa per la rivista Next: Ginka Lazarova.
Quello sguardo da cerbiattina, foto pulite e calde, con un gusto un po’ retrò anni ’70, riescono a risultare intriganti e molto sexy, nonostante il nudo sia quasi assente: complimenti all’accoppiata modella-fotografo.
Mi è piaciuto. (8-8)

Annunci
commenti
  1. Sraddino ha detto:

    Aquila, sono senza parole! Sei riuscito a parlare in modo così serio e così tecnico per una pagina intera di un argomento che tanto facilmente porterebbe a usare termini e argomenti molto più scadenti… complimenti!
    Il mio voto non lo scriverò qui ma lo lascerò tramite apposito sondaggio 😉

  2. Sraddino ha detto:

    Aquila … anche i commenti ai nomi delle belel da calendario e le ultime 3 opzioni del sondaggio sono fantastiche!!!

    Io comunque sono stato molto nazionalista nel voto … anzi … molto “regionalista” 🙂 😉

  3. Dadi ha detto:

    io invece ho votato per l’inglesina Lucy. m’ha dato un tale senso di calore, di amore, di focolare domestico… 🙂
    però come dare torto a Sraddino sulla ns. conterranea??

  4. ChiamamiAquila ha detto:

    merci.
    Una precisazione: il poll che ho creato (e di cui ringrazio Dadi di averlo posto sul banner, ma noi non abbiamo le autorizzazioni di amm.re: chi vuole il potere deve soffrire) non ha limiti per essere rivotato… magari uno poi può cambiare idea 😉

  5. Sraddino ha detto:

    io invece ho votato per l’inglesina Lucy. m’ha dato un tale senso di calore, di amore, di focolare domestico…

    In pratica ti piacciono le tet… 😀 😀 😀 😛

    non ha limiti per essere rivotato… magari uno poi può cambiare idea

    Oppure votare 2 volte la stessa 😉

  6. Sraddino ha detto:

    Vi odio! Semplicemente … VI ODIO! 🙂

  7. […] bellezze in pose disinvolete di “Calendari 2008: the next sexy war“, cui ha fatto seguito ( ) anche l’integrazione di Sraddino con la Ridolfi nel post […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...