Olanda: sì al sesso libero nei parchi (dal corriere di oggi)

Pubblicato: 11 marzo 2008 da pira66 in Uncategorized

Nuovo regolamento di polizia: si potrà fare sesso all’aperto, dal pomeriggio in poi

AMSTERDAM (OLANDA) – Si potrà fare sesso senza problemi, anche di giorno, ma guai a fumarsi una sigaretta dopo il rapporto e a gettare il mozzicone per terra: allora potrebbe arrivare una salatissima multa. Una bozza di regolamento messa a punto dagli esperti della polizia olandese – che dovrebbe entrare in vigore dopo l’estate – parla chiaro: appartarsi in un giardino pubblico e lasciarsi andare a libere effusioni, dal petting al rapporto sessuale completo, d’ora in poi non dovrà più essere considerato un comportamento perseguibile, almeno in Olanda.

LE REGOLE – Gli amanti del sesso nei giardini pubblici dovranno però rispettare alcune semplici regole: rispettare gli orari, appartandosi solo dal tardo pomeriggio in poi; piazzare la coperta lontano dall’area giochi riservata ai bambini; gettare i preservativi e l’eventuale sigaretta negli appositi cestini. La polizia invita dunque tutte le più grandi città d’Olanda – da Rotterdam a L’Aja a Utrecht – a seguire l’esempio di Amsterdam, dove già il libero sesso in alcuni parchi pubblici è permesso. Di fronte a coppie o più persone che si appartano – si legge nella bozza di regolamento inviata alle principali amministrazioni comunali – «i pubblici ufficiali non devono nella maniera più assoluta disturbare le attività, fintanto che non arrechino disturbo agli altri». Azioni «correttive» da parte degli agenti potranno essere prese «solo in presenza di comportamenti offensivi visibili da pubblico passaggio».

IL SOSTEGNO DEI GAY – A esultare sono soprattutto le principali associazioni gay: «Vietare non è mai servito a nulla, e ora stare nei parchi sarà più sicuro», affermano, sottolineando come numerosi sono stati ultimamente i casi di aggressione nei confronti di omosessuali colpevoli solo di essersi appartati in un parco. Un po’ meno contenti sono invece i proprietari dei cani che, grazie al nuovo regolamento, vedono inasprite le sanzioni verso chi porta a spasso il proprio amico a quattro zampe senza guinzaglio.

Annunci
commenti
  1. Dadi ha detto:

    Mi sembra giusto: basta tutto sto fumo senza controlli!!!

  2. Sraddino ha detto:

    Infatti! Secondo me siamo abituati male noi dalla nostra chiesa perché il sesso è quanto di più bello ci sia stato messo a disposizione, quindi perché vergognarsene e tenerlo nascosto?

  3. korinne ha detto:

    insomma, si farà sesso all’aperto come i cani?

  4. Dadi ha detto:

    ORRORE: ovvero come sminuire un atto tanto bello e coinvolgente.
    Bella domanda Korinne.

  5. Sraddino ha detto:

    Bella domanda ma … che ci sarebbe di male (pudori personali a parte)?

  6. Dadi ha detto:

    In linea di massima niente. Però…
    Mettiamola così. Il bacio “non è vietato”, anche i pubblico. Se lo fosse, comunque, è ampiamente tollerato.
    Eppure lo si ritiene una cosa intima, da gustare nella coppia (che sia di duratura memoria o anche estemporanea); e non qualcosa da sbattere d’avanti a tutti.
    A maggior ragione per il rapporto sessuale.
    E questo che ci distingua delle bestie: la consapevolezza di essere e voler vivere da uomini (ci si veste per questo, cosa credi?)
    E poi come la mettiamo con il voyerismo? se uno lo fa’ in pubblico, il pubblico ha il diritto di poter vedere, riprendere, analizzare, applaudire … oppure fischiare.
    O tutto o niente 🙂

  7. Sraddino ha detto:

    Beh, io intendevo soltanto dire che vietarlo, è sbagliato e che, una volta consentito il sesso “pubblico” poi sta a noi decidere se “approfittare” della concessione oppure no.

    Però il divieto a prescindere non mi piace. Come direbbe (o meglio come diceva) qualcuno “NON CI STO”! 8)

  8. Dadi ha detto:

    @Sraddino: i divieti sono odiosi. Ma l’anarchia porta il caos. Ed è molto peggio!
    La giustezza sarebbe – come dici tu – se ognuno avesse il rispetto del prossimo. Ma non è così: lo vediamo nei piccoli atti per la strada, nelle file alla posta e in banca. Senza voler scomodare ladri, truffatori, stupratori e assassini. Figuriamoci che cosa sarebbe senza regole!!! rabbrividisco!!!!

  9. Sraddino ha detto:

    Purtroppo hai ragione 😦

    Mai come in questi giorni vorrei che vigesse la legge del crick…. 8)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...