Se telefonando? … sì viaggiare

Pubblicato: 11 aprile 2008 da Dadi in Europa, Notizie, Società, Technology
Tag:,

La commissione europea ha dato il via libera all’uso del cellulare in aereo.

Sarà possibile solo dopo i 3.000 metri di quota – in pratica vengono interdette le fasi di decollo e raggiungimento quota e di discesa e atterraggio.

Le compagnie aeree hanno 6 mesi per adeguare i servizi.

 

Possiamo essere a favore o, come il sottoscritto, contrari: neppure più in alta quota saremo al riparo dal fastidioso trillo e lo spettegulezze a tutto volume (fateci caso: chi parla al telefonino usa almeno 20-30 decibel in più, quasi temesse che non venga sentito).

 

L’ultima frontiera, quindi sta definitivamente cadendo… managgia!!!

 

Ma la vera questione è un’altra. Ero certo che in verità i cellulari non davano realmente fastidio ad alcunqué; alla strumentazione: ma siamo seri! solo che lo vietavano.

Ricordo una leggenda metropolitana che narrava il fatto che i telefonini fossero vietati per la sola ragione che ci potesse essere modo di non pagare: quasi che sopra le nuvole ci fosse una zona franca out of tarif.

Non so se sia vero. Certo è curioso che adesso, usando il proprio telefono mobile in volo, venga stabilito (anche se ufficialmente la sentenza della commissione non dice nulla di esplicito) che la tariffa per minuto di conversazione sia 3 euro; e non quella del proprio profilo oppure quanto stabilito per costo del roaming internazionale con l’operatore, se fuori dei confini territoriali. Ovvero la leggenda forse era falsa, ma il miracolo lo si è fatto, al costo.

Si dice che servirebbe per adeguare i sistemi d’attivazione sugli aeromobili; anzi qualcuno paventerebbe che all’inizio possa essere anche più cara, per sostenere l’investimento di installazione.

Voglio sperare, cioè, che non venga messa a repentaglio la vita di milioni di viaggiatori per 3 euro al minuto.

 

Una previsione? Fra non molto cadrà pure il divieto nelle fasi calde del volo. D’impronta non potevano farlo, anche perché sarebbe stato ben arduo spiegare alla gente che la pericolosità – per incanto – non esiste più.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...