Una domenica speciale tra sport e famiglia

Pubblicato: 11 maggio 2008 da Dadi in Auguri, Eventi, Società, Televisione
Tag:, , ,

Lo ammetto: oggi è davvero dura.

A Roma (ma tutte le trasmissioni di meteorologia affermano che la situazione è simile su tutto lo stivale) c’è un bel sole caldo, ben più che primaverile. Oltretutto si prevede un peggioramento già da domani.

Ma domenica 11 maggio è una giornata importante perché da un lato saremo coinvolti dalle attrazioni familiari, magari coronato dalla tipica mangiatona domenicale con i manicaretti fatti da mammà; sì proprio la nostra cara mamma, che oggi è la sua festa, la Festa della Mamma.

Dall’altro fronte la giornata ci offre un tourbillon di eventi sportivi di livello globale: si comincia con gara 1 della SuperBike che oggi corre il GP d’Italia a Monza (in diretta su La7 dalle 11,20 con partenza alle 12,00).
Neppure il tempo di seguire la festa del podio e bisogna passare su Rai 3 con l’inizio (diretta dalle 12,40) del Giro d’Italia che parte con la prima tappa dalla Sicilia, l’evento ciclistico più amato e discusso dai tifosi della specialità: a me non piace seguire le corse di ciclismo (mi annoiano tanto, tranne il c.d. ultimo chilometro, quando spesso si accende la bagarre).
Probabilmente la mammina starà ancora servendo la seconda portata (e noi avremo già slacciato la cintura) e bisogna cercare di nuovo il telecomando perché su Rai 1 alle 14,00 c’è il GP di Turchia per il mondiale di Formula 1, dove il buon Felipe Massa, su Ferrari, parte in pole position.

La mamma premurosa è rimasta un po’ dubbiosa e sospettosa quando vi ha visto arrivare a casa con la bustona di carta di Max Mara rubata alla moglie.
Cosa hai portato?” ti ha chiesto. “Niente, mà, solo il decoder” con sufficienza gli hai risposto. “Il deché?“. La domanda finale della mamma farà destare papà che guarderà madre e figlio con monito severo che significa “Non c’è verso di farle capire niente che sia tecnologico, quindi non ci provare neppure“.
Si attacca alla tivvù” hai provato.
Ma perché l’hai portato?” comunque non potrà fare a meno di chiederti.
A mà, ci sono le partite alle 3!” speri che basti come risposta.
Ma lei dovrà chiosare: “Ma noi la parabola non l’abbiamo“, con buona pace di papà che così si è rituffato nella lettura del suo Messaggero, che significa “te l’avevo detto, io!“.

In Serie A siamo alle battute finali: le ultime due giornate. Ancora matematicamente i giochi non sono fatti, dopo la sconfitta dell’Inter nel derby e la vittoria della Roma a Genova, contro la Samp. Molto flebili, in verità, le possibilità; l’Inter oggi dovrebbe spuntarla proprio d’avanti al suo pubblico; usando un vecchio adagio, questo scudetto può solo perderlo lei, mai è stato più vero.
I romanisti ancora un pelino ci sperano: non succede, ma se succede!!!!
Mentre i tifosi della squadra di Mancini sperano di riuscire a tirare finalmente un sospiro di sollievo, nella partita casalinga contro il Siena, già pienamente salvo.

E alle 15,30 di nuovo su La7 per gara 2 di SBK (partenza alle 16,00).

Poveri noi: divisi tra l’amore della mamma e tanto sport in tv.
Ma la mamma è sempre la mamma: e la sua dote è la comprensione 🙂

Auguri a tutte le mamme del mondo.

Annunci
commenti
  1. Sraddino ha detto:

    Fica questa tua analisi comparata della domenica eheheh. Ne approfitto per fare tanti auguri in ritardo, a tutte le mamme, specialmente (mi pare il minimo) alla mia 😉

  2. ChiamamiAquila ha detto:

    Ke spettacoloso finale in campionato. 😀

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...