Metano, risorsa del futuro o….

Pubblicato: 14 maggio 2008 da Sraddino in Italia, Mercato, Società, Soldi
Tag:, ,

Dopo questo lungo periodo di ferie dal Klog voglio tornare con qualcosa di serio e allora voglio condividere con tutti voi questa mia riflessione:

da qualche tempo a questa parte, veniamo bombardati da continui aumenti del famoso barile di petrolio, tanto da passare dalla definizione del petrolio come “oro nero” a quella dell’oro come “petrolio giallo”.

 Purtroppo noi assistiamo attoniti e impotenti (in quanto italiani) senza poter fare nulla di concreto per difenderci dal benzinaio che ci fa il pieno coi guanti bianchi.

A me però mettendo in relazione le notizie dei tg che ovviamente creano allarmismo e alcune tra le tante pubblicità di automobili con cui ultimamente sembrano bombardarci più del solito, è venuto un dubbio:

 

“qualcuno sta forse cercando di farci passare al metano perché ha interesse ad accaparrarsi un mercato ancora (quasi) inesplorato prima degli altri”?

Simbolo distributore Metano

Lo so, sono un malpensante e vedo del marcio anche dove effettivamente non c’è, però….

Anzi, a ben vedere i dubbi sono di più, perché mi chiedo anche chi ci sia dietro al simbolino della M in foto e di chi siano i sempre più numerosi distributori del (per ora) economico gas.

Così come mi chiedo quanto impiegherà a salire il prezzo una volta che avremo un numero significativo di auto alimentate a metano. Lo so, in base alle regole di mercato a maggior domanda corrisponde maggior prezzo a parità di offerta, però il guadagno è una cosa ed è giusta (anch’io lavoro per soldi è ovvio) però la speculazione è un’altra non trovate?

Annunci
commenti
  1. Dadi ha detto:

    Non so rispondere al tuo quesito.
    Però se pensi che il prezzo di un litro di verde è (dato medio del Ministero dello Sviluppo Economico al 21 aprile 2008 ) € 1,38072, formato da 0,60343 euro di costo di produzione, più 0,23012 d’IVA e 0,54717 di accise.
    Sul metano per autotrazione le accise sono – al momento – pari a ZERO. Siccome il costo alla pompa è di circa 0,80 euro per kg, togliendo l’IVA (meno di 14 centesimi) verifico che il costo di produzione del gas metano è tanto, se non superiore, alla benzina.
    Ovvero oggi è conveniente solo perché non ci hanno addossato tutta la miriade di tasse sul groppone, ma poi…

  2. Sraddino ha detto:

    Infatti è quello che penso anch’io!!!
    Quando anche il metano farà “le uova d’oro” lo spremeranno ben bene….

    Mi chiedo come faranno a ricaricare anche le tasse per la ricostruzione dell’Irpinia e via dicendo….

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...