Lewis lo scemo del villaggio, e la BMW ringrazia

Pubblicato: 8 giugno 2008 da Dadi in Automobilismo, Formula 1, Motori, Sport
Tag:, , , ,

Si può dire che è inesperienza, si può asserire che la foga competitiva ti porta a compiere errori.
Io penso che fare una cavolata come quella che ha commesso Lewis Hamilton nella corsia dei box sul circuito di Montreal per il Gran Premio del Canada è da marchiare come “l’idiozia dell’anno 2008“. Da premio, tipo mongolino d’oro o almeno il tapiro di Staffelli.

Se penso che un errore del genere avrebbe permesso all’ingegnere della Motorizzazione Civile di strappare all’unisono la richiesta di patente di guida…
E’ di qualche minuto fa’ la notizia che Hamilton pagherà nel prossimo GP, in Francia, con l’arretramento in griglia di 10 posizioni, alla pari di Rosberg.

Per la cronaca rimando a ‘La cronaca del GP di F1 in Canada 2008‘, perché, anche se la corsa è stata emozionante, la girandola di eliminazioni hanno determinato una gran confusione.
Mi piace poco Montecarlo ma Montreal è pure peggio. Dovremo forse stare attenti a tutte le piste dove c’è un richiamo al Monte?

In questo ne esce – forse in modo poco prevedibile – alla grandissima la BMW-Sauber; la squadra tedesca vince la sua prima gara in assoluto da quando opera da sola direttamente su motori e telai, e con Heidfeld fa’ pure doppietta, ponendosi al 2° posto nella classifica costruttori soli 3 punti sotto la rossa di Maranello.

Senza minimizzare l’eccezionale primo pilota Robert Kubica che ha finalmente vinto; tra l’altro proprio sul tracciato che aveva visto un anno fa’ il terribile incidente dal quale Kubica era uscito miracolosamente indenne.
Soprattutto perché la dabbenaggine di Hamilton gli permette di trovarsi in testa al mondiale, superando proprio l’anglo-caraibico e Räikkönen.
Il povero pilota finlandese è stato pure scavalcato dal compagno di squadra, Felipe Massa.

Forse hanno proprio ragione: è sbagliato dire che Hamilton è una persona di colore, perché lui i colori non li vede proprio!!!

Annunci
commenti
  1. Sraddino ha detto:

    Ahahah spettacolo! Tu hai sbagliato mestiere Dadi…. 🙂

  2. Diabolico Coupé ha detto:

    Premettendo che per me Montecarlo é uno dei circuiti più belli per quanto riguarda la componente “manico/rischio”, per il resto mi trovi perfettamente daccordo. Chiudo rapidamente la parentesi Montecarlo, dicendo che tratti come le piscine e Casinò fino a qualche anno fa facevano la differenza dei “veri” piloti, dato che esistevano ancora i muretti. Quest’anno si saranno salvati perlomeno in 7 durante la gara, tirando dritto dopo l’errore in entrata.

    Detto questo ti confesso che sei stato troppo gentile nei confronti di Hamilton. Certe cose ti portano a pensare male, anche se ami gli sport motoristici e cerchi di essere il più possibile sportivo. Scuse del tipo “non ho visto il semaforo” fanno solo imbestialire, come se chi ascoltasse fosse appena stato lobotomizzato o dismesso dal Cottolengo!!
    Ho rivisto il tutto decine di volte a tutte le velocità. Raikkonen e Kubica tra l’altro frenano (NON INCHIODANO) a distanza che per la F1 potrebbe considerarsi siderale!!!
    Ora se il “poveretto” nn ha visto il semaforo, nn ha neanche visto ben due monoposto davanti a lui. Propongo il ricovero d’urgenza per il “deficiente del villaggio”, in quanto affetto da cataratte multiple!!
    Lo scandalo comunque rimane sempre l’indisponente ipocrisia della Federazione, capace di coprire o alleggerire fatti quantomeno discutibili. Sappiamo tutti che la retrocessione di 10 posizioni in griglia nn servirà assolutamente NULLA. Monoposto come la McLaren hanno le potenzialità per arrivare a podio sopratutto in un circuito come Magny Cours.
    Per l’ennesima volta la FIA ci ha preso tutti per il cxxo dando una botta al cerchio ed una alla botte. La vera punizione la conoscono tutti, ovvero detrazione di punti. Ma forse dopo lo scandalo dell’anno scorso hanno voluto continuare a mescolare il “fango”.

    Sarò vecchio….nostalgico…..ma pur continuando ad amare i motori a 360°, ogni tanto mi rifaccio gli occhi guardando vecchi video, quelli dove i piloti contavano davvero e nn erano ancora sopraffati dal Dio danaro!!

    In tutto questo scempio mi associo ai complimenti per il polacco, persona tra l’altro molto equilibrata e simpatica, oltre che bravo nn solo da due settimane a questa parte.
    Altra nota piacevole é sicuramente la gara di Felipe. Il brasiliano se nn avesse avuto un problema di rifornimento iniziale che lo ha costretto ad una sosta forzata, sarebbe arrivato a podio sicuro!

    Ciao a tutti e……Forza Ferrari! 🙂

  3. Dadi ha detto:

    Caro Diabolico,
    non sono a priori negativo verso Montecarlo, ma lo trovo anacronistico. Oggigiorno.
    Delle 2 l’una: o impongono vetture dove l’influenza esterna (dicasi effetti aerodinamici) è prossima allo zero e il manico (del pilota) al top, oppure tolgono piste come il Principato di Monaco e ci divertiamo solo a Monza 😉
    Ciò detto – come mi viene riconosciuto dai più – amo tenere un linguaggio più ironico che offensivo, anche se il povero anglo-caraibico di invettive in molte (troppe) occasioni se l’è attirate. Della serie aspettiamo solo la prossima hamiltonata!

    W la Ferrari W Socciumaker… pardon non c’è più! ma con Racchionen mi piace meno 8)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...