Ogni tanto una buona notizia

Pubblicato: 25 luglio 2008 da Sraddino in Notizie
Tag:, , ,

E’ con grande gioia che ho letto quello che segue, e che riporto testualmente così come presente nel sito de Il Messaggero.

ROMA (23 luglio) – Si è svegliata dal coma la bimba francese di 4 anni picchiata selvaggiamente dal padre sabato sera davanti all’Altare della Patria a Roma. Il gip di Roma, Claudio Carini, ha intanto convalidato l’arresto per tentanto omicidio volontario del padre di Luna, Jean Monnet. La bimba è ricoverata nella saletta rossa del Dipartimento di emergenza e accettazione dell’ospedale Bambin Gesù di Roma.

Visibilmente sollevata è apparsa Fabienne Verdeille, la mamma della bimba. Secondo quanto si è appreso da qualche ora i medici avevano sospeso la terapia farmacologica che consentiva di stabilizzare le condizioni della piccola paziente in coma post traumatico. Il padre infatti, in un raptus, le aveva sbattuto più volte violentemente la testa contro il marmo delle scale del Vittoriano.

Monnet, ha detto il suo difensore, l’avvocato Michele Gentiloni Silveri, non ha risposto ad alcuna domanda e non è stato formalmente interrogato. L’uomo era confuso perché sotto l’effetto di sedativi. L’uomo sarà portato nel centro clinico del carcere di Rebibbia e tenuto sotto osservazione per sciogliere i dubbi sulla sua situazione psichica.

L’avvocato non ha ancora chiesto la perizia psichiatrica, assicura che lo farà prossimamente, e pensa che presto «il pm chiederà l’incidente probatorio sulle condizioni psichiche di Monnet».

Annunci
commenti
  1. Dadi ha detto:

    in quanto padre di una bimba di quasi 5 anni mi si è stretto il cuore prima; e provo più felicità adesso. Speriamo che esca presto da qualsiasi rischio.

  2. Myrddin ha detto:

    Peccato che le buone notizie trovano poco spazio di norma sui media: non fanno molta audience 😦

  3. Sraddino ha detto:

    E’ proprio vero … la tragedia fa più spettatori … 😦

  4. Dadi ha detto:

    anke se credo (spero) che ci sarà un’inversione di tendenza.
    Al famoso e antico detto giornalistico “fa più notizia un uomo che morde un cane che non un cane che morde un uomo” spero si modificherà con la notizia che un cane ha leccato un uomo e l’uomo ha fatto le feste al cane.

  5. Sraddino ha detto:

    Ultimi aggiornamenti (da Il Messaggero.it)

    ROMA (2 agosto) – È stata dimessa dall’ospedale questa mattina Luna, la bimba di quattro anni selvaggiamente picchiata dal padre nella serata del 19 luglio scorso all’Altare della patria a piazza Venezia, a Roma. La piccola, che venerdì ha festeggiato il compleanno, era ricoverata al Bambino Gesù dal 20 luglio scorso, quando vi era giunta in coma per le percosse subite dal padre, Julien Monnet, 35 anni.

    L’uomo è attualmente detenuto nel centro clinico del carcere di Rebibbia. Luna rientrerà a Parigi nelle prossime ore con la mamma, Fabienne Verdeille, che in questi 10 giorni le è stata sempre accanto.

  6. Sraddino ha detto:

    Una cosa del genere contro una bambina è gia di per sé un abominio ma contro una bimba di nome Luna diventa ancora più crudele …. 🙂 Speriamo non abbia problemi in futuro povera piccola!

  7. Dadi ha detto:

    quando una notizia diventa bella, ecco che esce fuori il cazzone che è covato in te! 🙂
    ma va bene così! 😉

  8. Sraddino ha detto:

    No dai, è che Luna lo trovo un nome dolcissimo e questa notizia mi metteva ancora più tristezza.

  9. Dadi ha detto:

    Dopo che un bruttissimo fatto di cronaca si era finalmente concluso in modo – per così dire – positivo, è anche giusto buttarla in termini scherzosi e scanzonati; so che sei sempre bravo e molto sensibile.

  10. Sraddino ha detto:

    Eheheh grazie grazie! E’ che quando sento “cazzone” mi viene sempre in mente chi sai tu e non capisco più niente 😀 😛

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...