Belle o brutte se le … tutte

Pubblicato: 28 luglio 2008 da Dadi in Notizie, Ricerca, Scienza, Technology
Tag:,

Adesso è tutto chiaro.

Ci eravamo sempre chiesti per quale ragione noi maschietti a conti fatti riuscissimo a trovare gradevole qualsiasi essere femminile (un vecchio adagio diceva pure: “basta che respira”). 

Trovata la spiegazione in uno studio scientifico olandese che confermerebbe come nel sesso gli uomini badano poco all’estetica.
Nell’indagine effettuata in Olanda su un nutrito gruppo di ragazzi sessualmente attivi (e manco poco, credo, data l’età) usati come “cavie”, il testosterone sale indipendentemente dal giudizio estetico.

 Ecco il dettaglio della notizia.

La libido maschile non sceglie
gli ormoni s’impennano con tutte

FORSE non c’era bisogno di mobilitare scienziati e ricercatori per sapere che sono tanti gli uomini di bocca buona in fatto di sesso. Il lavoro di un gruppo di studiosi dell’università olandese di Groningen mette ora però tutto nero su bianco, spiegando anche le ragioni fisiologiche di questo comportamento.

I risultati della ricerca condotta su 63 ragazzi di età compresa tra 21 e 25 anni, è stata pubblicata sulla rivista ‘Hormones and Behaviour’. Il verdetto è che la libido maschile è cieca e a far alzare il livello di testosterone nell’uomo è sufficiente la vicinanza di una donna, indipendentemente dal suo aspetto fisico.

Per arrivare a questa conclusione i ricercatori olandesi hanno collocato ogni giovane in una stanza con una donna che non aveva mai visto prima di allora. Il risultato è stato che dopo cinque minuti i livelli degli ormoni maschili sono aumentati in media dell’8%, come hanno certificato le analisi svolte sui campioni di saliva. In seguito, ai ragazzi è stato chiesto se fossero attratti dalla giovane che avevano appena conosciuto, ma incrociando le risposte con i valori dei campioni misurati, i risultati hanno mostrato che il loro giudizio estetico non ha influenzato l’aumento del testosterone.

Secondo i ricercatori si tratta di una reazione automatica e inconscia che si sviluppa per predisporre gli uomini all’opportunità di un possibile accoppiamento. Questa crescita ormonale è resa visibile da alcuni cambi di atteggiamento che l’uomo mostra in presenza di una donna: raddrizza le spalle, assume una posizione eretta e gesticola molto con la mani. Gli studiosi, nelle conclusioni della ricerca, vanno poi oltre, sostenendo che questi risultati dimostrano anche perché, quando gli esponenti dei due sessi parlano di lavoro, carriera, istruzione e reddito, vi sia una tendenza da parte dell’uomo a “esagerare” nei racconti.

 

 

 L’eccezione che conferma la regola? Brutte o belle se … pure quelle : )

Annunci
commenti
  1. Sraddino ha detto:

    Secondo me hanno soltanto cercato di dare una parvenza più seria a un atteggiamento terra terra ahahahah!!

    Della serie “ogni buco è pertugio” 😉

  2. Dadi ha detto:

    magari qualche professorone ha usato i soldi dell’università per dimostrare che non è un pirla quando si è scopato un cesso di assistente 😀

  3. Sraddino ha detto:

    Secondo me coi soldi e il tempo puoi pure dimostrare che la Marini non ha la cellulite….

  4. ChiamamiAquila ha detto:

    Nn capisco cosa ci sia di male. 1 notizia importante ke da spiegazioni sensate e scientifiche. 😉

  5. Dadi ha detto:

    @aquila, puoi pure aggiungere: che non fa’ male a nessuno, anzi… 8)

  6. Sraddino ha detto:

    Infatti non c’è proprio niente di male 😀

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...