La cronaca del GP di F1 in Ungheria 2008

Pubblicato: 4 agosto 2008 da Dadi in Automobilismo, Formula 1, Motori, Sport
Tag:, , , , , , ,

Tratto da Passione Motori (by marcotheavalanche)

GP Ungheria 2008, la cronaca essenziale

Lewis Hamilton oramai fa davvero quello che vuole, conquistando all’Hungaroring la pole position (1′20″899) precedendo il suo compagno di scuderia Heikki Kovalainen (1′21″140) e la Ferrari di Felipe Massa (1′21″191).
Quarto posto per Robert Kubica con la sua BMW-Sauber (a solo 9 centesimi da Felipe), e quinto posto per Timo Glock con la sua Toyota (1′21″326). Kimi Räikkönen, per la seconda volta consecutiva sesto in prova, continua a far suscitare dei dubbi sul suo rendimento in qualifica. Il suo tempo: 1′21″516.
Settimo Fernando Alonso sulla Renault (1′21″698), che precede Mark Webber su Red Bull-Renault (1′21″732), a sua volta davanti all’altra Toyota di Jarno Trulli (1′21″767). Decimo Nelsinho Piquet con l’altra Renault (1′22″189).
Fuori in Q2 Vettel su Toro Rosso, Button su Honda, Coulthard su Red Bull-Renault e Nico Rosberg su Williams-Toyota, che ha scelto di non disputare la manche per guai alla sua monoposto.
Non ha passato la Q1 l’altra BMW-Sauber di Heidfeld, attardato dalla Toro rosso di Bourdais (che da 14° parte infatti 19°, in seguito alla penalità inflittagli dai commissari) l’altra Williams di Nakajima, la Honda di Barrichello, ed al solito le due Force India di Fisichella e Sutil. Bourdais quindi si piazza tra le due Force India.

La gara. Gomme dure per quasi tutti, solo Coulthard ha le morbide. Allo start, Massa compie il miracolo, infilandosi tra le McLaren e passando Hamilton all’esterno della prima curva. Lewis non riesce, stavolta, ad accompagnarlo fuori traiettoria. Räikkönen, stretto al muro da Kubica, è settimo dopo il primo giro, passato da Alonso. Glock scavalca Kubica. Vettel viene buttato fuori alla prima curva, ma ritorna prepotentemente in scia. Piquetinho passa Webber e Trulli ed è ottavo. Massa ed Hamilton fanno subito il vuoto. I due si fanno battaglia a colpi di giri veloci. Vettel fa un altro lungo al settimo giro.
Räikkönen, pazientemente, cerca di ricucire il gap che lo separa da Fernando Alonso. Giro dopo giro recupera, ma è questione di pochi millesimi. Dopo 10 giri Massa è in testa con 2″8 di vantaggio su Hamilton. In quello stesso giro Räikkönen si porta a 6/10 da Alonso, mentre c’è accenno di battaglia tra Barrichello e Vettel. Yawn.
Coulthard, l’unico con le morbide, fa fatica a reggere il ritmo di Piquetinho.
Il primo pit stop è di Felipe Massa, al 18° giro. Robert Kubica rientra nello stesso giro, assieme a Webber. Massa rientra davanti alla coppia Alonso-Räikkönen. Hamilton rientra ai box il giro successivo. Glock effettua la sua sosta al 21° passaggio. 13″5 di rifornimento e riparte. Kovalainen si ferma ai box al 22° giro. Alonso e Räikkönen si fermano assieme al 23° passaggio, con l’asturiano ancora davanti. Vettel ha dei guai al 24° giro, e si ritira, ma non prima di ostacolare Räikkönen. Coulthard si ferma al 29° giro, e passa alle gomme dure, rientrando al 13° posto.
Al 32° giro Bourdais fa un po’ di spettacolo al pit stop: principio di incendio e via di estintore. Il francese della Toro Rosso rientra in pista senza problemi. Altri principi di incendio anche per Nakajima e Barrichello. Che qualcuno abbia modificato i bocchettoni?
A metà gara Massa precede Hamilton di 4 secondi, e Kovalainen di quasi 20. Glock segue a 25″, con più di 13″ su Alonso e Räikkönen, che non va mai sopra il secondo e mezzo di distacco dal pilota spagnolo. Piquetinho si trova al settimo posto, precedendo Trulli.
Al 40° giro Hamilton fora una gomma dopo la prima curva: già al primo intermedio perde 4 secondi da Massa. Si ferma ai box e mette le morbide. Rientra davanti a Coulthard, al 10° posto.
Massa effettua la sua seconda sosta al 44° giro, mettendo le morbide e rientrando davanti a Glock. Il tedesco della Toyota è il più veloce in pista, e difatti si ferma a 23 giri dalla fine ai box. Kovalainen si ferma il giro successivo. Räikkönen, cercando finalmente di passare Alonso, va lungo perdendo il retrotreno. Alonso rientra, ma Räikkönen prosegue. Approfittando della sua sosta, Kimi riesce a passare lo spagnolo della Renault. Fisichella e Nakajima si toccano al 52° giro, e Rosberg ringrazia e li passa. Al 55° giro Piquetinho e Trulli vengono quasi al contatto, con Nelsinho che “accompagna” Jarno sull’erba. A questo punto Kimi si sveglia, ed inanella tempi eccellenti, fino al giro più veloce, fatto a 11 giri dalla fine. Il suo obiettivo è prendere il podio, sorpassando Timo Glock che è terzo. Al 62° giro Sutil ha un disco freno in fumo, e si ritira, nonostante una sosta ai box. Giri veloci su giri veloci, Kimi Räikkönen si porta a meno di un secondo a 5 giri dalla fine. Ma a 3 giri il motore Ferrari sancisce la fine dela gara di Felipe Massa. Räikkönen, avvertito dai box, rallenta, e lascia a Glock la gioia del secondo posto.

L’ordine d’arrivo: Kovalainen vince, davanti a Glock e Räikkönen. Quarto Alonso davanti ad Hamilton, Piquetinho, Trulli e Kubica.

Campionato piloti: Hamilton mantiene il comando, con 62 punti. Räikkönen a 57 punti, Massa resta fermo a 54. Kubica a 49.

Mondiale costruttori: Ferrari ancora in testa, con 111 punti. Ma la McLaren si avvicina, sorpassa la BMW-Sauber e tocca i 100 punti. BMW terza con 90 punti e Toyota quarta con 35.

Prossima gara a Valencia, sul nuovo circuito cittadino, il 24 di agosto, per il GP di Europa.
Buone ferie a tutti, e a rileggerci su queste pagine!

Annunci
commenti
  1. Sraddino ha detto:

    Grandissima partenza di Massa, non seguo la formula 1 ma, dopo anni, mi sono emozionato nel vedere quella fumata di ruote!!!!

    Quante gare al termine? Il titolo è ancora in gioco tra i Hamilton, Raikkonene e Massa?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...