GP di Valencia di F1: se questo è il nuovo, allora è meglio il vecchio

Pubblicato: 24 agosto 2008 da Dadi in Circuiti motoristici, Formula 1, Motori, Sport
Tag:, , , , ,

new Valencia

new Valencia

Tutti felici e tutti contenti per l’inaugurazione del 1° gran premio disputato sul tracciato cittadino della capitale della Comunidad Valenciana?
Tutti entusiasti del capolavoro di tecnologia, di modernità, di perfezione che la logistica del Gran Premio d’Europa ha saputo offrire? con tanto di ponte sul mare…

Se penso che Bernie Ecclestone, andando via, era raggiante e ha comunicato che questa gara si disputerà almeno per 50 anni, debbo dire che apprendo la comunicazione con una certa ansia.
Il “Gran Premio del Mondo” potrebbe essere il nuovo nome di battesimo a questa gara, tanto il patron della Formula 1 era soddisfatto della sua ultima creatura.

Forse per gli addetti ai lavori sarà anche l’eldorado delle corse, l’eden dell’organizzazione e disponibilità.

Ovvero: ogni scarrafone è bello a mamma sua.

L’automobilismo rientra – ob torto collo – tra gli sport; e lo sport è la manifestazione di un atleta (o un team) che da spettacolo a un pubblico (di norma riccamente pagante). Il pubblico difficilmente ricorderà con soddisfazione questo ‘noiosissimo’ gran premio.
Non credo di aver mai visto una gara nella quale non ci sia stato che un solo sorpasso (doppiaggi e partenza esclusi) in gara. Meno emozionante perfino del trenino elettrico della Lima che ci attirava da bambini girando ipnoticamente in tondo.

Amo la Formula 1 al punto da svegliarmi nel cuore della notte per seguire la gara dall’altra parte del mondo, in Australia oppure in Giappone; ma non abbastanza per voler trovare un sistema per prendere sonno! Se così dovesse essere sarò costretto a comprare un contatore per gli sbadigli.

W 100 volte Imola, Monza, Spa Francorchamps, Hockenheim, Suzuka; questi sì, i circuiti vecchietti, capaci di entusiasmare. Quegli stessi che Bernie Ecclestone vuole far sparire.

********

Per il campionato, la questione è a DUE (Hamilton e Massa)?
Lewis guida in testa il campionato nonostante dei mezzi tecnici apparentemente di livello inferiore a quelli della Ferrari; sta mostrando da un lato una costanza impressionante: su 12 gare non ha preso punti solo 3 volte (un solo ritiro, in Canada, quando ha stupidamente tamponato all’uscita dei box la Ferrari di Räikkönen), mentre ha accumulato 4 primi posti, 2 secondi e un terzo; in pratica su 9 arrivi 7 volte è salito sul podio.
Dall’altra parte il pilota mai pienamente compreso, Felipe Massa, vissuto (non ci stancheremo mai di dirlo) all’ombra del grande Michael per poi capitolare – dopo l’abbandono alle gare del tedesco – anche per mano del nuovo compagno Kimi; la sua marcia è più combattuta, è bianco o nero, senza molte mezze misure: da un lato 3 ritiri e 1 arrivo fuori zona punti (in una gara dove era sembrato un novellino disarmante per i testa coda nei quali era incorso) e di contro 4 vittorie, 1 secondo posto e 2 terzi, che giustificano il suo attuale distacco dal leader di soli 6 punti; e sarebbe stato abbondantemente primo (questa volta lui avanti di 6 punti) se 3 settimane fa’ il motore della sua Ferrari non fosse andato arrosto a pochi chilometri all’arrivo (forse una 15na) mentre era grandiosamente in testa d’avanti all’avversario Hamilton (che poi ha vinto, sua fortuna).

Oppure il discorso è ancora a TRE? certo che il Kimi di quest’anno è decisamente la brutta copia di quello dell’altro anno. Non tanto per la tattica di gara, oppure per la sfortuna, meglio le pessime scelte, che hanno colpito il gruppo capitanato dal povero Domenicali: sarà bravo il nuovo Direttore Sportivo… mah… anche Jean Todt agli inizi stentò al punto che molti auspicavano una sua prematura dipartita dalla squadra di Maranello; e poi sappiamo come è andata a finire. Tant’è che quest’anno gli uomini in rosso si sono macchiati di errori piccoli o grandi, da sbavature e – soprattutto – da eccessi di nervosismo poco usuali.
Dicevamo comunque che Räikkönen non si sta esprimendo alla pari dei valori che aveva manifestato il campionato scorso; da cui è uscito vincitore grazie principalmente alla caparbia, a quel “non mollare mai” che invece sembra latitare nello spirito e nella testa del finlandese di Espoo.

Il campionato non è ancora finito; mancano ancora 6 gare (Belgio, Italia, Singapore, Giappone, Cina e Brasile. Con 60 punti a disposizione, i 13 di distacco di Kimi dal leader possono essere tanti… ma pure pochi nel caso in cui la sorte, una di queste volte a venire, non dovesse continuare ad arridere all’anglocaraibico della McLaren.
Ma a quel punto anche il polacco di casa BMW-Sauber, Robert Kubica (2 punti dietro Kimi) potrebbe a ragione sperare, perché no?

****************

Nella gara, infine, per la scuderia peggiore in gara, la Force India, dopo l’ennesima rottura, supera la STR.
Da notare che la Ferrari veleggia al 4° posto (pessimo).
Solita ottima la McLaren-Mercedes, ha costruito sulla sua affidabilità il successo che sta avendo, che, insieme alla BMW-Sauber, ha subito solo 2 ritiri per altrettanti incidenti.

Così dopo 12 gran premi:

1. Force-India   11 (7)
2. Toro Rosso   11 (8 )
3. Renault   9 (6)
4. Ferrari   6 (2)
5. Honda   6 (6)
6. Red Bull   5 (5)
7. Williams   4 (3)
8. Toyota   4 (3)
9. McLaren   2 (2)
9. BMW   2 (2)
         
  (incidenti)      
Annunci
commenti
  1. Sraddino ha detto:

    Dadi, come sai non seguo molto la F1 ma sarei contento se vincesse Kubica, il brutto anatroccolo del pacchetto…. 🙂
    Ovvio che tifo Ferrari però sarebbe come dare una bella lezione ai più blasonati avversari no?

    Non ho visto la gara valenciana e vorrei chiederti se non ci sono stati sorpassi perché la pista non li permette (tipo Montecarlo per capirci) oppure perché i piloti non ne hanno fatti perché tutto è deciso dalle soste ai box?

    A proposito dell’amico che gestisce il blog tutto da solo su F1 e Motomondiale e a proposito anche del fatto che la fortuna potrebbe non arridere l’inglesotto… guarda un po’ qui 🙂

  2. nickp2p ha detto:

    Ecclestone mi fa ridere quando dice che si correrà altri 50 anni.
    Mi sa che il Gp è piaciuto solo a lui perchè io mi sono annoiato tant’è che facevo la spola con il pc per aggiornare l’articolo che avrei inserito dopo la gara.
    Cosa mai fatta finora…….

  3. Sraddino ha detto:

    Cioè? Visto che aumentava la noia eliminavi un po’ di entusiasmo dall’articolo?

  4. Dadi ha detto:

    io non sono riuscito a scrivere alcunché durante il GP: stavo dormendo!!!!!
    ma mi rifaccio gli occhi (e lo spirito) a SPA! veramente il più bel circuito, secondo me. Ci ho pure scritto un pezzo sul klog 1 anno fa’ circa.

  5. ChiamamiAquila ha detto:

    KUBICA KE VINCE IL MONDIALE NN SI PUO’ SENTIRE!
    @Sraddino: però non hai votato x lui nel sondaggio (figura a zero 😉 )

  6. Sraddino ha detto:

    Infatti mi piacerebbe ma realisticamente (e un po’ anche per puro “partigianesimo” 😉 ) ho optato per Massa !!

  7. nickp2p ha detto:

    Nono, l’entusiasmo è sempre alto.
    Annotavo ogni particolare visto che la noia regnava sovrana

  8. ChiamamiAquila ha detto:

    mi sono chiesto: pensa se vado in bagno e in quei 2 minuti succede il finimondo? 😛 😀

  9. Sraddino ha detto:

    Nel senso che hai problemi di stomaco oppure che si sorpassano tutti??? 😀

  10. […] Massa vince il Gp d’Europa corso a Valencia. Il pilota brasiliano precede nell’ordine Lewis Hamilton e Robert Kubica. […]

  11. allionzo ha detto:

    secondo me questo è l’anno buono… ottima macchina e grandissimi piloti!!! sono fiducioso 🙂

    ah per tutti gli appassionati segnalo il fantagioco di Sky
    http://formula.sky.it/index.php
    io mi siono iscritto e i premi sono molto belli

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...