TAR-21: per l’uomo che non deve chiedere, mai

Pubblicato: 10 marzo 2010 da Dadi in Industria, Internazionale, Militare
Tag:, , , ,

Nel mio articolo Assault rifle: belle e cattive, mi sono dimenticato di parlare di un importante assault rifle, il TAR-21. Ne ho scoperto l’esistenza giocando sulla XBox a Tom Clancy’s Rainbow Six Vegas2.

È un’efficientissima arma prodotta dall’israeliana IWI (Israeli Weapon Industries Ltd).
La IWI altro non è che la storica IMI (la fabbrica d’armi governativa dello stato d’Israele) che è stata privatizzata e che opera in stretta collaborazione con la IDF (Israeli Defense Forces).

Il TAR-21 rappresenta il nuovo fucile di assalto adottato dalle forze di difesa israeliane.

L’acronimo sta per Tavor Expidet Assault Rifle (cercavo di capire il significato e l’unica cosa che ho trovato è che il Tavor Expidet è un famoso sonnifero; forse gli ideatori volevano abbracciare il senso che questo mette a… riposo) mentre 21 è per il 21° secolo, essendo un progetto che ha iniziato l’uso operativo dal 2002.

TAR-21

Il TAR-21 utilizza munizioni calibro 5,56×45 mm NATO che spara con una frequenza di fuoco compresa tra 750 e 900 colpi al minuto. Usa caricatori STANAG da 30 proiettili, è quindi opportunamente configurato per essere compatibile con i caricatori dell’americano M16; inoltre è completabile con il lancia granate M203 da 40mm.
Altra importante caratteristica è l’usabilità sia da parte di tiratori destri, sia mancini.
Lungo in configurazione standard 720 mm (460 è la misura della canna), è composto da materiali polimerici che lo rendono estremamente leggero, con un peso di circa 3,5 kg in assetto operativo.

Rappresenta un’arma moderna e molto versatile che unisce doti di un fucile d’assalto alle proporzioni compatte, studiato appositamente (diavoli di israeliani) per i combattimenti negli scenari urbani dei territori occupati.

M TAR-21

Esiste anche in versione di precisione, lo TAR S-21 (Sniper Tavor Assault Rifle), e in versione commando, il TAR C-21 (Compact Tavor Assault Rifle); oltre al X95 Micro Tavor che sulla base del TAR-21 viene ridotto a 59 cm (la canna misura 330 mm), riprendendo le configurazioni dello storico Uzi; quest’ultima configurazione, con uno speciale kit di trasformazione, può diventare un’arma da 9 mm.

Oltre che dalle forze armate e speciali dello stato d’Israele, è formalmente in uso dai reparti speciali di India e Georgia. Inoltre una versione semi-automatica è esportata in molti paesi europei e in Canada.

Ci risentiamo alle prossime novità.

Annunci
commenti
  1. Dadi ha detto:

    Non mi fa’ impazzire: mi sembra un giocattolo!

  2. drft ha detto:

    scusa ma il CR21, il Vektor, il Fal, dove sono? Dai su

  3. drft ha detto:

    omamma l’ACR, l’M14 EBR, l’FNF2000, esiste tutto un contorno di armi di cui non hai tenuto conto. Se vuoi il mio parere avresti potuto introdurre mostri sacri di lanciagranate come l’M203. Una cosa fatta bene avrebbe accennato ai vari mirini e equip.

  4. drft ha detto:

    ultima cosa: IL GALIL DOVE STA?????

  5. iBronzi ha detto:

    Innanzitutto mi fa piacere dell’interesse.

    Il Vektor CR-21 è un’arma fatta su licenza della israeliana Galil Arm. Come saprai CR sta per Compact Rifle e il 21 ricalca il 21° secolo. Sicuramente non è male, ma si tratta di un fucile prodotto in Sud Africa e usato prevalentemente da quelle forze armate: va bene che Shakira (forse più dei recenti mondiali di calcio) ha portato in auge la bella nazione africana, però…
    Ben più importante la storia del belga FN FAL (l’acronimo significa Fusil Automatique Leger) creato negli anni ’50 e divenuto famoso per la versatilità e funzionalità in piena guerra fredda: di fatto il FAL stava all’Europa come l’M16 agli USA e l’AK47 all’URSS; utilizzato dagli eserciti di quasi tutto il vecchio continente e molti paesi nel mondo (almeno oltre 70). Forse ne avrei dovuto date risalto 😐
    Di questo tipo di armi ce ne sono tantissime; credo di dare un numero per difetto se dico che si annoverano almeno 120 modelli di AR in tutto il mondo.
    Probabilmente forse di qualche altra andava trattato (es. il fucile d’assalto Type 95/97 della Repubblica Popolare Cinese); ma non si può fare di tutto; ho posto l’accento su quello che IO ritenevo più interessante nel post https://kennedy84hastalagiobbasiempre.wordpress.com/2008/01/19/assault-rifle-belle-e-cattive/; questo non è altro che l’add-on. Forse in un prossimo articolo, chissà 😎
    ciao

    PS: argomento di trattazione è e voleva essere solo il FUCILE D’ASSALTO; il lanciagranate M203 è un accessorio da abbinare al fucile; altrimenti il territorio da trattare diventa quasi infinito, perché non potrei lasciare fuori prodotti importanti come i red-dot o le ottiche ACOG oppure le configurazioni Sniper.

  6. drft ha detto:

    hai completamente ragione. Il fatto è che leggendo il tuo elenco così esauriente non vedere armi così famose mi ha fatto imbestialire, salvo poi rendermi conto di avere offeso te e il tuo lavoro. Per questo accetta le mie scuse. Ritengo comunque accurato e degno di nota il tuo articolo. Ciao

  7. iBronzi ha detto:

    caro mio… drft,
    non mi sono assolutamente offeso; anzi qualsiasi critica è e non può che essere costruttiva; le offese sono gli attacchi gratuiti e senza motivazione.
    le tue ragioni tecnicamente non fanno una piega, ma quando a suo tempo ho scritto e pubblicato quell’articolo (che a me è piaciuto e piace tutt’oggi) ho seguito una logica abbastanza semplice: non appesantire il testo parlando di un argomento forse politically incorrect ma (sotto sotto) molto apprezzato.
    e così ho sottolineato il punto analizzando in dettaglio modelli che il grande pubblico conosce perché ne ha sentito notizia nella filmografia, nella cronaca oppure nei media ludici: così chi non conosce lo Steyr? oppure il G36? il SIG-550/551 in uso nella SWAT di Los Angeles? il ns Beretta AR-70 che imbracciano quotidianamente i ns militari che presidiano i c.d. centri sensibili nelle ns città? ovviamente senza dimenticare i mostri “ultra-sacri” di AK e M16?
    sempre trattando le AR, tu mi citavi il FAL, piuttosto che il Vektor; io ti dico che sono tanti ancora quelli rimasti fuori: oltre al cinese Type 95/97, ci sarebbe di particolare interesse

    1. Steyr ACR (Austria) di cui accennavi anche tu;
    2. FN FNC (Belgio), la serie in versione carbine;
    3. piuttosto che il compatto FN F2000 (Belgio), anche questo da te richiamato;
    4. ma allora non possiamo dimenticare del FN SCAR, famosissimo perché costruito per la fornitura alle forze armate speciali americane (US SOCOM);
    5. IMI Galil (Israele), che venne ideato perché l’esercito israelita durante la guerra dei 6 giorni del ’67, aveva riscontrato molte lacune nel FAL (di cui l’IDF era dotato) perché risultava troppo delicato alla sabbia nelle aree desertiche;
    6. e IWI Galil ACE (Israele) che è l’evoluzione del succitato;
    7. HK G3 (Germania) il primo di una lunga serie di armi d’assalto della Heckler & Koch (fra l’altro questo fucile riuscì a scalzare alla fine degli anni ’50 proprio il FAL nell’esercito tedesco);
    8. HK 33 / 53 (Germania);
    9. HK G41 (Germania);
    10. il futuristico – per gli anni ’60 – HK G11 (Germania) dichiarato per 2.000 proiettili al minuti;
    11. HK 416 (Germania) e il fratello maggiore HK 417 (Germania);
    12. Beretta ARX-160 (Italia) sviluppato nella metà del 2008 nell’ambito del programma dell’Esercito Italiano “Soldato Futuro”;
    13. AS Val (Russia) l’arma in uso dalle Spetsnaz, le forze speciali russe;
    14. ADS (Russia) come AR in uso dal 2000 dalla marina russa;
    15. Type 56 (Rep. Popolare Cinese) versione copia del gemello russo AK47;
    16. Norinco Type 86 (Rep. Popolare Cinese);
    17. Norinco CQ / M311 (Rep. Popolare Cinese) una copia quasi speculare all’americano M16A1 poi evoluto alla copia del M4A1 carbine;
    18. XM-29 SABR / OICW (USA) arma più prototipo studio per il nuovo corso di armi d’assalto del futuro;
    19. SAR-21 (Singapore) l’ultimo risultato della produzione della Singapore’s Chartered Industries (oggi Singapore Technologies Kinetics), datato 1999: ricorda molto da vicino per struttura, forma e dimensioni il più famoso TAR-21… forse anche il nome tradisce le origini;
    20. Pindad SS2 (Indonesia), una linea di fucili costruita sulla base del FN FNC su licenza della belga FN Herstal;
    21. Khaybar KH 2002 (Iran), presentato nel 2004 dall’Iranian Defense Industry Organization per sostituire l’HK G3 ritenuto obsoleto, è l’evoluzione del S-5.56, un AR iraniano copia del cinese CQ;
    22. AICW (Australia), modello molto vicino al XM29 OICW, costruito su licenza dello Steyr AUG.

    Solo per citare quelle AR che ritengo di una certa importanza nel panorama mondiale.
    Don’t you agree?

    PS: un commento come un post 🙂

  8. drft ha detto:

    se se bravo coglione della minchia

  9. drft ha detto:

    se se bravo bravo insultami pure

  10. iBronzi ha detto:

    IO INSULTO??? SEI TU CHE – SENZA MOTIVO – DAI DEL COGLIONE! Ma ci vuole un bel coraggio!!!!!!
    ma chi ti conosce? come ti permetti? ma vedi d’anna’!

  11. drft ha detto:

    a bello vatte a fa un giro, ma che te credi di piarme pe culo ma te stai a vedé? A bello e tojete na volta bona. Il romano lo parliamo noi de roma

  12. drft ha detto:

    Il tuo post non piace a nessuno, bello, tanté che ti tagghi da solo. Aaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaah che brutto articolo

  13. drft ha detto:

    Io ritengo questo link una vera fetenzia

  14. drft ha detto:

    rispondi!

  15. drft ha detto:

    Non mi cancelli? Uffa sennò mi offendo. Dai cancellamo sennò non c` é divertimento, lo dico per te……

  16. drft ha detto:

    ha ha ha ha ha ha ha ha ha!

  17. drft ha detto:

    …………………….xd

  18. alexxxxx ha detto:

    drft,sai vero ke la mamma degli imbecilli é sempre incinta, e tu sei uno di qlli, povero tonto.
    iBronzi gran bel articolo,magari potresti scrivere qlcs anke sui fucili di precisione tipo quel mostro del barret wa2000 e via dicendo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...