Archivio per la categoria ‘Inchieste’


ANZICHÉ liberarci del fardello del finanziamento pubblico, anche per rispetto dell’opinione pubblica dopo gli scandali delle appropriazioni indebite emerse nelle inchieste su Luigi Lusi, tesoriere dell’ex Margherita, e di quello della Lega Nord, Francesco Belsito, tutti i leader di partito, capeggiati dal trio ABC (Alfano-Bersani-Casini), propongono altresì i controlli, tipo l’istituzione di un servizio di revisione dei conti come avviene per le società quotante in borsa. La legge, però, come è stata fatta sui contributi e rimborsi elettorali di fatto non esplicita come i soldi debbano essere utilizzati, che dovrebbero – italiano docet – servire a “rimborsare” come detto le spese che il partito sostiene per i propri sforzi elettorali. Invece “legalmente parlando” non ci sarebbero vincoli. (altro…)


CERCHIAMO di fare un po’ di chiarezza a quanti rimangono sbigottiti di fronte ai numeri che circolano sui media (telegiornali e quotidiani) circa il grosso esborso di soldi che sono usciti – diciamo – legalmente dalle casse dello Stato, foraggiate dalle tasse dei contribuenti e dal debito – costantemente in crescita – pubblico.

In Italia, il c.d. “finanziamento pubblico ai partiti” è stato abolito formalemtente con il referendum abrogativo nel 1993 (il sì vinse con il 90,3% dei voti).

Come spesso capita nel nostro fantastico e fantasioso Paese, parafrasando un antico adagio: abrogata la legge, gabbato con inganno. (altro…)


On. Mario Abbruzzese
Presidente del Consiglio Regionale del Lazio
On. Raffaele D’Ambrosio
Vice Presidente del Consiglio Regionale del Lazio
On. Bruno Astorre
Vice Presidente del Consiglio Regionale del Lazio
On. Gianfranco Gatti
Consigliere segretario
On. Isabella Rauti
Consigliere segretario
On. Claudio Bucci
Consigliere segretario
Tutti presso il Consiglio Regionale del Lazio
Via della Pisana, 1301 00163 Roma
Illustrissimo Sig. Procura Regionale
della Corte dei Conti del Lazio
Via Baiamonti, 25 00195 Roma
Illustrissimo Sig. Procuratore Capo
della Repubblica Presso il Tribunale di Roma
Città Giudiziaria – Piazzale Clodio Roma

I sottoscritti Paolo , Davide , Paolo Maria , Antonio , Giovanni , Fabio , Milko , Luca , Corrado  e Pierfrancesco , rappresentati e difesi dagli avvocati Marco Maria Monaco e Gregorio Troilo espongono e chiedono quanto segue:

Premesso che: (altro…)


Cari amici,
abbiamo scoperto quasi per caso una simpatica 😐 questione.

Come sicuramente tutti sanno, nelle varie assemblee, siano esse parlamentari che regionali, i partiti/liste si dividono in gruppi; quello che è meno pubblico è il fatto che questi “gruppi” percepiscono fondi, rimborsi e sovvenzioni.

È capitato così che veniamo alla conoscenza che – ad esempio – ciascun gruppo al Consiglio Regionale del Lazio percepisca la poco banale cifra di € 500.000 per ogni anno di legislatura; senti come suona bene: CINQUECENTOMILA EURO PER CIASCUN GRUPPO PER OGNI ANNO DI LEGISLATURA. (altro…)


Spesso ci troviamo a commentare eventi di una stranezza, pardon, un grottesco assurdo.

Ultimo in ordine di tempo è la storia di una cittadina, un’utente e una cliente della società Enel Energia che è rimasta 3 mesi senza elettricità in casa perché morosa… di un centesimo. ESATTO: un centesimo di euro!
Questo dopo essere stata per 40 anni pagatore modello!

Di seguito la storia,  vicenda raccontata sul sito dell’Unione Nazionale Consumatori Calabria che si è mobilitata in favore dell’utente per ottenere un risarcimento e segnalare la compagnia elettrica all’Antitrust per pratiche commerciali scorrette:

L’ENEL NEGA L’ENERGIA PER UN CENTESIMO E L’UNIONE NAZIONALE CONSUMATORI CALABRIA CHIEDE I DANNI. (altro…)


Siamo sicuri che ti interesserà sapere come investe i soldi dei suoi clienti il gruppo bancario BNP Paribas (che in Italia controlla BNL).
Facile… BNP è il principale finanziatore mondiale di progetti nel settore nucleare!

Durante il weekend i nostri volontari hanno manifestato in 29 città italiane per chiedere a BNP/BNL di fermare i suoi “investimenti radioattivi”. Ad esempio, BNP sta decidendo di finanziare, assieme ad altre banche francesi, la costruzione del controverso reattore Angra3, a soli 150 chilometri da Rio de Janeiro, per un valore complessivo di 1,1 miliardi di euro. Angra3 è un reattore che usa tecnologie così vecchie che non potrebbe essere costruito in Europa: il 70% dei componenti giace impacchettato da quando i lavori furono sospesi dopo il disastro di Cernobyl, nel 1986! (altro…)


CHISSÀ perché non mi sembra una cosa tanto strana e anomala. Chissà perché non mi sorprende affatto

La notizia è di pochi giorni fa’ e mette in cima alla ‘triste’ classifica europea la nostra capitale (e pure la mia città) Roma tra le metropoli più pericolose per la viabilità stradale. Quella cioè dove si annoverano più incidenti e soprattutto il maggior numero di vittime sulla strada. Vittime che vede troppo spesso bambini, pedoni e tanti troppi motociclisti. (altro…)